Cinema

14 film da (non) vedere nei prossimi mesi

film-prossimi-mesi

Cyborg, uomini fiammeggianti, dinosauri, spiriti, ultracinquantenni che fingono di avere 25 anni, cantanti che continuano a tentare di fare le attrici e chi più ne ha più ne metta. Non c’è che dire, davvero una bella armata brancaleone. Peccato che del tocco magico di Mario Monicelli non ci sia nemmeno l’ombra. Siamo già a maggio, la stagione cinematografica 2015 sta per entrare nella seconda parte. Alle porte, oltre ai classici festival di Cannes e Venezia, ci sono i mesi estivi con le programmazioni che regalano sempre chicche ineguagliabili. Ecco una lista (parziale) dei film ai quali probabilmente si potrebbe preferire la visione di una partita di curling, se solo le Olimpiadi invernali non si facessero in inverno.

SAN ANDREAS 3D
Un terremoto magnitudo 9 devasta la California. Ma il sisma non aveva fatto i conti con l’incazzatura dell’espressivo ed eclettico Dwayne Johnson, pronto a spaccare il fondoschiena alla faglia di Sant’Andrea. Altro che Sorrentino e Garrone, a fine maggio il cinema d’autore è qui. Il pubblico italiano potrà tra l’altro godere di questa chicca catastrofica (in tutti i sensi) un giorno prima di quello americano. Son fortune.

TOMORROWLAND
Magniloquente super mega iper ultra produzione della Disney con George Clooney nelle vesti di padre spirituale di una ragazzina che ha trovato una spilla che la catapulta in un mondo straordinario. Ci sbaglieremo, ma la sensazione è che dopo aver visto questo film gli illustri predecessori Disney non saranno felici. La spada si rivolterà nella roccia.

JURASSIC WORLD
Rimasto nel limbo per 13 anni, ecco finalmente il quarto capitolo della saga di Jurassic Park (ce ne devono essere sfuggiti due), attesissimo sin dai tempi del Pleistocene. Stavolta gli scienziati si dilettano nel dare vita a una nuova specie di dinosauro, il feroce Indomitus Rex. Così, tanto per vedere che cosa succede. Saremmo curiosi di saperlo anche noi, ma potremmo anche scegliere di vivere con questo dubbio per l’eternità.

EVERLY
Una prostituta si stanca della sua professione e decide di rinchiudersi in casa (trattasi di casa chiusa o casa aperta non è dato saperlo) e si troverà a dover far fuori gli uomini mandati a ucciderla, rigorosamente uno per volta, dal suo ex fidanzato nonché capo supremo della mafia. Con un soggetto del genere come si fa a non morire dalla voglia di vedere Everly?

TORNO INDIETRO E CAMBIO VITA
Raoul Bova, Ricky Memphis, Max Tortora. Basterebbero i nomi del cast per far venire l’acquolina in bocca. Tre stelle di tali grandezza non possono che recitare in un capolavoro. Persino gli scettici cronici saranno convinti dal nome del regista: Carlo Vanzina. Torno indietro e cambio vita forse doveva suonare come una minaccia e invece è un auspicio. Il titolo che darà nuova vita alla commedia all’itagliana.

I FANTASTICI QUATTRO
Uomini ragno, uomini pipistrello, uomini di latta, mutanti, dei del tuono, giganti verdi, tute in latex e ora anche uomini formica (sì, sta per uscire anche Ant-Man). In questi anni ci hanno propinato di tutto, siamo stati letteralmente invasi dai supereroi. E la cosa bella è che appena finita una trilogia su un eroe in calzamaglia ne ricomincia subito un’altra che riparte di nuovo dall’inizio. Allora ecco il primo capitolo della nuova saga dei Fantastici Quattro, che si candidano per diventare terribili. E poi non c’è neanche più Jessica Alba. Sarà mica dimenticata davvero invisibile?

TERMINATOR: GENISYS
Arriva il quinto imperdibile capitolo della saga di Terminator. Già entusiasticamente definito “l’anello mancante tra il quarto e il sesto capitolo”, una pellicola che vi sorprenderà per i suoi sottili risvolti psicologici, le sue finezze narrative e il coraggio delle sue interpretazioni attoriali. Protagonista Arnold Schwarzenegger che dismessi i panni di governatore della California torna a fare quello che sa fare peggio.

THE LAZARUS EFFECT
Un gruppo di ricercatori medici, guidati da Frank e la sua fidanzata Zoe, fa un’incredibile scoperta: trova il modo per riportare in vita i defunti. Il gruppo di esercenti che manderà in onda questo imperdibile horror fantascientifico con Olivia Wilde farà un’incredibile scoperta: troverà il modo di riportare in vita tutti i santi che verranno nominati dagli spettatori che avranno scelto di occupare (per il minor tempo possibile) le poltrone delle loro sale.

IL RAGAZZO DELLA PORTA ACCANTO
Non lo ammetterete mai ma sappiamo tutti che esistete. Ce l’abbiamo con voi, quelli che non vedono l’ora di riammirare Jennifer Lopez nei panni di attrice, o quantomeno aspirante tale. Bravi bravi, nascondetevi pure dietro la porta accanto ma tanto lo sappiamo che il 23 luglio eviterete la spiaggia e vi rinchiuderete incappucciati in qualche multisala per ammirare questo imperdibile thriller.

POLTERGEIST
Passi per fantasy, fantascienza, thriller, gialli, supereroi, peplum e film d’animazione. Ma ora bisogna fare i remake anche degli horror? A quanto pare sì. Signori e signori, 33 anni dopo riecco a voi Poltergeist. Che poi sto spirito rumoroso non si sarà stufato di continuare ad apparire in quella casa?

MISSION IMPOSSIBLE: ROGUE NATION
Sì ve lo giuro siamo nel 2015. Davvero, dovete fidarvi di me. Come dite? Al cinema ci sono Poltergeist e Terminator? Lo so, ma gli anni Ottanta sono finiti da un pezzo ve lo garantisco. Vi faccio pure ascoltare la canzone di Raf se non ci credete. Come dite? Tom Cruise si cala ancora giù dagli edifici in Mission Impossible? Va bene, dai mi avete convinto: avevate ragione voi, è impossibile che siamo nell’anno in cui Marty McFly arriva quando va nel futuro. Su, ora ridatemi il mio Sega Master System.

MAGIC MIKE XXL
Magic Mike ha deciso di abbandonare la sua carriera da spogliarellista, ma vuole farlo dando vita a un ultimo e memorabile spettacolo. Sì, avete intuito bene: voi dovrete assistervi dal principio alla fine. D’altra parte avete pagato il biglietto, no? Non vorrete mica tornarvene a casa a mani vuote. Godetevelo.

THE INTERN
Ci sono grandi attori che anche alla fine della loro carriera mantengono una certa dignità, non interpretano certi ruoli e rifiutano di diventare una macchietta di loro stessi. Ci sono persino attori che si ritirano piuttosto che mostrare sullo schermo la pallida controfigura di ciò che erano una volta. Certo, ci sono. E poi c’è Robert De Niro che, come in precedenza aveva fatto Jack Nicholson, recita in un film di Nancy Meyers.

LEFT BEHIND – LA PROFEZIA
Dai, l’attesa è quasi finita. Mancano solamente poco più di 100 giorni, ce la possiamo fare. Prosegue il lunghissimo conto alla rovescia per il 27 agosto, quando anche il pubblico italiano potrà gustarsi l’apocalittica opera di Vic Armstrong con protagonista Nicolas Cage. C’è un po’ di polemica sulla data scelta per l’uscita di questo capolavoro: nell’ultima settimana di agosto sono infatti crollate le prenotazioni di voli e alberghi. Gli italiani dicono no alle vacanze, esce Left Behind.

Commenti

Commenti

Condivisioni