Festival di Sanremo 2014

Festival di Sanremo 2014, tra i giovani vince Rocco Hunt

festival-di-sanremo-2014-finale-giovani

Il Festival di Sanremo celebra la finale dei giovani: vince Rocco Hunt che si impone nella categoria Nuove Proposte. I Campioni invece si sono cimentati con dei grandi classici della canzone italiana.

Leggerezza, ricordi, spensieratezza: Club Sanremo, serata dedicata ai grandi cantautori della tradizione italiana, restituisce al Festival 2014 un po’ di serenità, concentrando le tensioni della gara solamente presso i finalisti della categoria Nuove Proposte. Alla fine trionfa Rocco Hunt, mentre Zibba si aggiudica i Premi della Critica della Sala Stampa e Mia Martini, ottenendo un consenso praticamente unanime presso i giornalisti accreditati.

Inoltre Renzo Rubino vince il Premio per il Miglior Arrangiamento (votato dall’Orchestra) per Per sempre e poi basta.

I campioni si cimentano invece con alcuni grandi classici della canzone italiana, omaggiando artisti come Domenico Modugno, Giorgio Gaber, Lucio Dalla, Fabrizio De André, Francesco De Gregori, Paolo Conte, Ivano Fossati, Edoardo Bennato, Franco Battiato e Zucchero. Particolari i featuring di Tommy Lee, impegnato in una versione swing di Nel blu dipinto di blu insieme a Gualazzi e Bloody Beetroots, e di Riccardo Scamarcio, dietro la batteria con Francesco Sarcina nella rivisitazione di Diavolo in me di Zucchero. Molto intense le esibizioni soliste di Ron, che ha proposto Cara di Lucio Dalla, e di Cristiano De André, che ha cantato Verranno a chiederti del nostro amore, pezzo di Faber del 1973.

Ospiti speciali della trasmissione Marco Mengoni, che ha aperto la serata ,  Gino Paoli, autore di un tributo al trio di cantautori genovesi Lauzi, Tenco e Bindi, e Paolo Nutini, che ha proposto un accenno a Caruso e le versioni complete di Candy e Scream.

Commenti

Commenti

Condivisioni