Festival di Sanremo 2014

Festival di Sanremo 2014, gli autori delle canzoni dei big

Festival di Sanremo 2014 autori canzoni

Il Festival di Sanremo 2014 è un’edizione strana. Al contrario della tradizione, infatti, gran parte dei cantanti sono anche autori delle proprie canzoni. (Foto di Flavio&Frank)

Come noto, solitamente la gran parte dei cantanti che si presentano a Sanremo sono interpreti. Significa che portano sul palco dell’Ariston canzoni scritte da altri autori, che in alcuni casi sono sconosciuti al grande pubblico ma spesso sono artisti affermati o addirittura popolarissimi. Il Festival di Sanremo 2014 sembra non rispettare questa tradizione: la sessantaquattresima edizione della kermesse sanremese è infatti segnata dai cantautori. Diamo un’occhiata più da vicino alle 28 canzoni dei 14 Campioni – come da regolamento ogni “concorrente” presenta due brani.

Cristiano De André, Francesco Sarcina, Renzo Rubino, Riccardo Sinigallia, Ron, Frankie Hi NRG MC, Antonella Ruggiero, Noemi e i Perturbazione sono autori di entrambi i brani che presentano al Festival. Poi ci sono quelli che si sono fatti dare una mano, diciamo così. Per esempio Giuliano Palma, che ha collaborato con Nina Zilli nella scrittura di Così lontano. Raphael Gualazzi canta un pezzo di cui firma le musiche ma non il testo, affidato alle parole di Giuliano Sangiorgi – il frontman dei Negramaro ha spesso composto brani per Sanremo. Mentre Arisa ha potuto collaborare con un’altra grande artista italiana, Cristina Donà, per il brano Lentamente (il primo che passa).

Sono solo due gli artisti che si presentano al Festival di Sanremo 2014 come interpreti puri. Francesco Renga e Giusy Ferreri. L’ex cantante dei Timoria canta un brano di Elisa (Vivendo adesso) e uno di Roberto Casalino (A un isolato da te). Casalino è uno di quegli autori poco noti al pubblico ma molto apprezzato dagli artisti – ha lavorato anche con Emma Marrone, Marco Mengoni e Alessandra Amoroso. Tant’è vero che ha scritto entrambe le canzoni con cui la Ferreri si presenta sul palco dell’Ariston, L’amore possiede il bene e Ti porto a cena con me. Curiosità: Giusy deve alla bravura di Roberto (e a quella di Tiziano Ferro), il suo grande (e unico) successo Non ti scordar mai di me, con cui nel 2008, dopo il secondo posto a X-Factor s’impose all’attenzione del grande pubblico.

Commenti

Commenti

Condivisioni