Foto Gallery

I vincitori degli Onstage Awards 2015

Vincitori Onstage Awards 2015

Siamo arrivati al momento tanto atteso. Sveliamo oggi i vincitori degli Onstage Awards 2015, i prestigiosi riconoscimenti dedicati ai migliori performer ed eventi live dell’anno. Gli #OSA2015 hanno coinvolto fan, artisti e addetti ai lavori per oltre due mesi, dal giorno dell’apertura delle votazioni (era il 2 dicembre 2014) fino alla mezzanotte di domenica 15 febbraio 2015. Dopodiché abbiamo conteggiato le preferenze della giuria di giornalisti e operatori del settore, secondo le modalità previste dal regolamento.

Un grande successo, che ha superato le nostre più rosee aspettative, con 522.551 voti raccolti sul sito ufficiale degli Awards e una partecipazione emotiva di tutti che, ancora una volta, dimostra quanto i live siano la dimensione più rilevante – per tutti – della musica. Ringraziamo i nostri partner RDS e YouTube e chi ha sostenuto l’iniziativa: Beck’s Italia, TIMmusic, Jaegermeister, Wild Turckey,

Ma le buone notizie non sono finite qui. Venerdì 20 marzo 2015, dalle 21.30, vi aspettiamo al Fabrique di Milano (Via Fantoli, 9) per il grande evento con il quale celebreremo gli Onstage Awards. Sul palco si esibiranno artisti italiani e internazionali, un grande show pensato per festeggiare i vincitori degli #OSA2015 e l’intero mondo della musica live.

L’ingresso all’evento è gratuito previa registrazione sulla pagina facebook di Onstage da lunedì 2 marzo alle 14.30 – fino ad esaurimento posti.

Ecco i vincitori dei 16 premi.



MIGLIORE ARTISTA ITALIANO: CESARE CREMONINI

Il 2014 è stato un anno da incorniciare per il cantautore bolognese: un album premiato come migliore dell’anno al Medimex di Bari, il singolo Logico #1 in vetta alle classifiche e tra le hit più cantate dell’estate e, soprattutto, un tour sold-out nei palazzetti di tutta Italia. Cesare è ormai una grande realtà della musica italiana, una di quelle che mette d'accordo pubblico e critica. E se possibile, con gli ultimi concerti ha mostrato di essere cresciuto ancora nell'attitudine live, sfoderando una padronanza del palco che solo i più grandi possono vantare. Questo riconoscimento lo incorona come performer, e deve essere un motivo di grande orgoglio per lui sapere che l'ha spuntata su un certo Ligabue.

Commenti

Commenti

Condivisioni