Foto Gallery

I Rolling Stones sono dei romanticoni, lo dice la semantica

rolling stones

I Rolling Stones, o meglio i loro testi, sotto la lente della semantica. In occasione del cinquantesimo anniversario dell’uscita dell’omonimo disco d’esordio, uscito il 16 aprile 1964, Expert System (società quotata in Borsa leader in tecnologia semantica per la gestione delle informazioni) ha analizzato i testi delle 344 canzoni incise dalla storica band inglese. Il tutto per capire quali sono le parole più utilizzate da Mick Jagger e soci e le emozioni più presenti. Alla fine, la scoperta è che le Pietre Rotolanti sono… dei romanticoni. Basti pensare che i sostantivi più usati sono “baby” (707 volte) e “love” (422), “time” (187), “night” (156), “heart” (144) e “man” (140). Altro che trasgressione, altro che “sesso, droga e rock’n’roll”.



Commenti

Commenti

Condivisioni