Gossip

I Kasabian su Miley Cyrus: «È un incubo del 21° secolo, ma è colpa nostra»

Kasabian Miley Cyrus incubo

I Kasabian hanno commentato la recente esplosione di Miley Cyrus e il suo rapporto con l’industria discografica. In maniera decisamente “diretta”.

Alla stampa inglese piacciono parecchio gli artisti che “non la mandano a dire”. Sono stati ben felici quelli di NME infatti quando i Kasabian si sono lasciati andare a qualche commento su Miley Cyrus. In particolare i musicisti hanno commentato il rapporto tra la giovane popstar e l’industria discografica. «Io veramente non capisco quel mondo – ha dichiarato il chitarrista e autore Serge Pizzorno – è solo una maledetta macchina per far soldi. Noi [l’industria musicale] abbiamo creato Miley Cyrus, è colpa nostra. Lei non è altro che un accumulo di internet porno, maledetto hip hop e Disney world. Lei è un maledetto incubo del 21° secolo. Non è copa sua, noi l’abbiamo creata. Il modo in cui si occupa dei suoi affari, Twitter, tutte quelle stronzate, mi fa andare fuori di testa».

Alla voce di Pizzorno si è aggiunta quella del cantante Tom Meighan, che ha una figlia piccola: «Ti dirò, non c’è possibilità che la mia bimba diventi qualcosa di simile a lei». La band di Leicester ha recentemente annunciato che pubblicherà il suo quinto album in giugno.

Commenti

Commenti

Condivisioni