Interviste Video

Emis Killa, l'intervista: Erba Cattiva Tour, video canzoni live

Emis Killa intervista in occasione del suo tour Erba cattiva ai Magazzini Generali dove ha duettato con Marracash e Guè Pequeno.

Foto-concerto-emis-killa-live-magazzini-generali-Milano-29-aprile-2012_Prandoni_155Abbiamo intervistato Emis Killa in occasione del suo concerto milanese ai Magazzini Generali, dove ha portato molti brani del suo nuovo lavoro L’erba cattiva, duettando, tra gli altri, con Marracash e Guè Pequeno.

Emiliano Giambelli, classe ’89, ci ha raccontato del suo esordio con il web album Keta Music, chi era Emis prima della grande esplosione – un ragazzo come tanti della Brianza, acqua e sapone con una compagnia di sbandati – di come abbia dato poi molto più spazio al freestyle.  Ma non solo, perché abbiamo parlato del primo contratto con Carosello e l’incontro con i grandi ‘big’ del rap, Guè Pequeno su tutti, fino il grande salto.

In chiusura, una piccola anticipazione. Un indizio? Max Pezzali..

Clicca qui per guardare le foto del concerto di Emis Killa live @ Milano, Magazzini Generali, il 29 aprile 2012.

Nel 2007 appena diciottenne si iscrive al concorso di freestyle TecnichePerfette dove risulta vincitore.
Collabora con l’etichetta indipendente Blocco Recordz con la quale pubblica un mixtape, Keta Music (2009) con brani originali e beat di produzione statunitense e Champagne e spine (2010), street album pubblicato online realizzato in collaborazione con alcuni nomi importanti della scena hip hop italiana.
Nel 2011 pubblica con il proprio manager il mixtape The Flow Clocker vol. 1. Firma con la Carosello Records, ed il 19 dicembre 2011 pubblica in download digitale un nuovo street album Il Peggiore. Nello stesso periodo Emis Killa cura un remix ufficiale di I Need a Dollar di Aloe Blacc, diffuso dalle radio italiane.
Pubblica nel gennaio 2012 l’album L’erba cattiva che ha esordito al numero 5 della classifica FIMI degli album più venduti in Italia, rimanendo in classifica nella top 20 nei 3 mesi successivi. All’album hanno collaborato vari artisti della scena hip hop italiana, come Fabri Fibra, Gue Pequeno, Tormento e Marracash.
Il video musicale del brano Parole di ghiaccio, terzo estratto dall’album, ha ricevuto su YouTube 5 milioni di visite, record per la musica italiana.

Commenti

Commenti

Condivisioni