Interviste

I Marlene Kuntz presentano il nuovo album: «La nostra fase ostile è terminata»

marlene-kuntz-intervista

E’ uscito Nella tua luce, il nuovo album dei Marlene Kuntz. Godano e compagni lo definiscono come il disco che dà inizio alla loro nuova fase positiva.

E’ già primo in classifica su iTunes il nuovo album dei Marlene Kuntz. Nella Tua Luce è l’ottavo disco in studio per la band di Cristiano Godano, Riccardo Tesio e Luca Bergia ed è stato pubblicato il 27 agosto 2013 dopo le anteprime diffuse in Rete. E’ Cristiano ovviamente il mattatore della chiacchierata, è lui che ci riferisce le sensazioni e le aspettative del trio relativamente a questo nuovo lavoro.

Possiamo parlare dell’inizio di una nuova fase nella vostra carriera?
Nella Tua Luce ha dentro di sé una grande energia, abbiamo impiegato due anni per mettere insieme tutti i pezzi di questo disco e da subito abbiamo notato che nella band scorreva una grinta rinnovata e decisa. E’ la prima volta che abbiamo il controllo totale su tutto quanto avviene internamente a un nostro disco, non c’è stato alcun intervento esterno sui suoni e tanto meno sulle strutture delle canzoni, il fatto che il sound possa ricordare a qualcuno i nostri esordi o i vecchi dischi è probabilmente una conseguenza di quanto appena esposto.

In cosa differisce il nuovo album dai precedenti?
Sicuramente dal nostro essere più positivi. Con il precedente Ricoveri Virtuali e Sexy Solitudini abbiamo raggiunto il picco della fase ostile e negativa che ci caratterizzava, i testi all’epoca avevano raggiunto la massima disillusione nei confronti del mondo della musica, internet inutile nascondercelo ha modificato profondamente la realtà e quel disco è stato come una catarsi che era necessaria per tutti noi; per carità quello è stato un lavoro onesto e sincero, ma ora siamo molto felici di entrare in una fase positiva e grintosa.

Nella tua luce propone una grande varietà di temi. Penso a brani come Osja, Amore Mio e Adele. Cosa potete dirci su questi pezzi?
Sono molto felice di aver inserito nel nuovo lavoro un pezzo come Osja, Amore Mio: sono un grande appassionato di letteratura Russa e l’ispirazione per questa canzone mi è arrivata pensando alla vicenda di Ospi Mandelstam, considerato come il più grande poeta russo del ventesimo secolo, che è stato mandato a morire nei gulag da Stalin poichè inviso al Regime stesso. Oggi siamo abituati a prendere in giro i politici, ma allora era tutt’altro che possibile. Stavo leggendo il libro che la moglie di Ospi ha scritto per tenere in vita le memorie di questa tragica vicenda di vita, da qui sono partito per scrivere il testo del brano. Di Adele invece posso dire che è una canzone che tratta dello stalking, tema caldissimo e di triste attualità a causa del femminicidio, spesso conseguenza dello stalking stesso. Nel brano non si capisce se Adele verrà uccisa dallo stalker, sicuramente sta passando un momento terribile a causa di questa persona.

Avete detto che internet ha fatto male ai musicisti, tuttavia siete primi su iTunes e molto attivi sui social network…
Abbiamo sempre detto la nostra su internet senza giri di parole. E’ arrivato tuttavia il momento di prendere atto della situazione e ci siamo adattati, ogni imprenditore deve reinventarsi in un momento di crisi ed è ciò che abbiamo fatto noi. Inizialmente è stato complicato ma ora ci divertiamo e vediamo che ci seguono solo quelli che davvero sono interessati alla nostra musica. Per il resto notiamo che ora molti nostri colleghi si stanno allineando alla posizione che noi avevamo diversi anni fa: il web ha messo le mani in tasca ai musicisti e la posizione di favore che quasi tutti avevano nei confronti della Rete, fin dai tempi della diatriba Metallica-Napster, ci ha sempre lasciato perplessi. Noi non vogliamo certo vietare nulla a nessuno, vogliamo solo che i ragazzi siano consapevoli che scaricando un disco senza comprarlo fanno un danno ai musicisti stessi. Detto questo era ora di reinventarsi e imparare a gestire bene questa situazione. Lo stiamo facendo e l’inizio della fase positiva coincide anche con tutto ciò.

Andrete in tour a breve?
Ci saranno tre date di presentazione di Nella Tua Luce a novembre: il 9 all’Audiodrome Live Club di Moncalieri in provincia di Torino, quindi il 15 al Live di Trezzo sull’Adda (Milano) e il 16 alla Stazione Birra di Roma. Quindi nel 2014 si svolgerà un tour più esteso.

Commenti

Commenti

Condivisioni