Interviste

Il ritorno dei Modà a San Siro: «Regaleremo ai fan uno show unico e memorabile»

moda-stadi-san-siro pooh

Sabato 18 giugno e domenica 19 giugno 2016 i Modà saranno in concerto allo Stadio San Siro di Milano, poi faranno tappa in Sardegna, all’Arena Sant’Elia di Cagliari (25 giugno). Tre date live durante le quali Kekko e compagni stupiranno i propri fan con effetti speciali ultratecnologici e molte altre sorprese, a partire dai Pooh, che condivideranno il palco con la band milanese. Ecco cosa abbiamo scoperto oggi in conferenza stampa.

DUE VOLTE SAN SIRO 2016
«Raddoppiare le date live a San Siro non è da tutti – confessa, con un filo d’orgoglio, Kekko Silvestre – Questi risultati si ottengono soltanto dopo anni di sacrifici, di duro lavoro e con l’aiuto di un team affiatato e appassionato come i Modà hanno la fortuna di avere alle proprie spalle. Le canzoni o la fortuna non bastano a decretare un successo del genere». Ad oggi la prima data milanese è praticamente sold out, mentre la seconda si avvia ad esserlo entro pochi giorni. I biglietti venduti per il doppio appuntamento a San Siro sono già circa 80mila.

CONCERTI ULTRATECNOLIGICI
«Cosa dovete aspettarvi? Concerti ricchi di effetti speciali, di migliaia di luci laser e di contributi video  – spiega Kekko,  lanciando un’occhiata di intesa a Ferdinando Salzano, numero uno di F&P Group – Abbiamo voluto spingere il piede sull’acceleratore della tecnologia, investendo molte risorse in questo senso, andando anche all’estero per trovare le migliori soluzioni e attrezzature. Vogliamo dar vita a uno spettacolo unico nel suo genere, da ricordare a lungo a livello emozionale e visivo».

MODA’ LIVE 2016: LA SCALETTA
«Stiamo ragionando in questi giorni sulle canzoni da portare a San Siro e a Cagliari – precisa il leader della band – Cambieranno molte cose rispetto ai concerti che abbiamo fatto finora, soprattutto nel 2014. Il 18, 19 e 25 giugno 2016 uniremo il passato e il presente dei Modà. In scaletta ci saranno i nostri più grandi successi, quei brani, soprattutto degli ultimi 3 anni, che ci hanno fatto conoscere al grande pubblico, dall’album Viva i romantici a Passione maledetta. E, ovviamente, non mancheranno delle chicche che però non possiamo svelare adesso. Non vogliamo rovinarvi la sorpresa!».

SULLO STESSO PALCO CON I POOH
Un evento nell’evento. I Pooh saranno ospiti dei Modà domenica 19 giugno. «Sarà un incontro tra due generazioni. Condivideremo il palco con la band più importante e longeva della storia della musica italiana. Siamo più che onorati. Ancora non ci crediamo. E pensare che l’idea di invitarli è nata per caso, mentre registravamo lo speciale di Rai1 a loro dedicato. Eravamo in camerino, la proposta di San Siro è arrivata mezz’ora prima di entrare in trasmissione per cantare Tanta voglia di lei. Sono incredibili – confessa Kekko – Sembrano dei ragazzini, hanno lo stesso entusiasmo e la stessa energia dei giovani! Spesso hanno definito i Modà i nuovi Pooh, con l’intenzione di offenderci. Per noi, invece, è un complimento enorme. Perché, con le loro canzoni, hanno saputo essere avanti già 40 anni fa, e oggi sono riusciti a riproporre nuove sonorità dimostrando di essere sempre attualissimi».

BATTAGLIE E POLEMICHE
«Abbiamo affrontato e vinto tante sfide lungo il nostro cammino – raccontano i Modà – Il video teaser del tour 2014 mostrava il nostro ingresso allo stadio come fossimo gladiatori pronti alla battaglia con tigri e nemici. Questa volta ci materializzeremo direttamente sul palco grazie alle nuove tecnologie. Non saremo più gladiatori, anche perchè adesso abbiamo la pancia! Le nostre battaglie sono state vinte. E per battaglie intendiamo l’aver superato problemi, incomprensioni, cadute, malelingue, abbandoni, accuse di ogni genere. Oggi siamo pochi ma buoni, qualcuno se ne è andato, ma possiamo toglierci finalmente qualche sassolino dalla scarpa e rispondere a tono a tutti quelli che hanno dubitato del nostro successo, a quelli che ce l’hanno sempre avuta con noi perché abbiamo il sostegno di tre network. A loro rispondiamo con i numeri certificati, il triplo platino dell’ultimo album, le vendite record dei biglietti dei concerti. E, soprattutto, con l’amore dei nostri fan, sempre più numerosi e presenti».

Commenti

Commenti

Condivisioni