Interviste

Quella di X Factor 2016 sarà la finale migliore di sempre, parola di Alessandro Cattelan

x-factor-2016-finale-migliore-di-sempre

C’è tanta attesa intorno alla finale dell’edizione 2016 di X Factor, una delle più chiacchierate e seguite di sempre. Un’attesa che si respira anche durante l’ultima conferenza stampa di mercoledì 14 dicembre, allestita al Mediolanum Forum di Milano, location scelta anche quest’anno per ospitare la serata finale, che andrà in onda su Sky Uno e in chiaro su TV8. Negli occhi di Alessandro Cattelan, di Luca Tommassini e dei quattro finalisti – Eva, Gaia, Roshelle e Soul System – si vede tutta la stanchezza di questi giorni intensi e vorticosi, ma si nota anche (e soprattutto) la gioia e la soddisfazione di aver fatto parte di una delle edizioni più riuscite della storia italiana del talent show.

«LA FINALE MIGLIORE DI SEMPRE»
È con queste parole che Cattelan – dal 2011 nelle vesti di presentatore – commenta a caldo la chiusura di questa edizione, subito dopo aver visto un filmato con il meglio di questi mesi trasmesso alle sue spalle. Questa dichiarazione sentita fa riferimento non solo agli ottimi ascolti registrati da X Factor 10, ma specialmente al clima che si è creato dietro alle quinte e alla bravura dei quattro finalisti. Senza dimenticare Fedez, Manuel Agnelli, Arisa e Alvaro Soler, che tra una polemica e l’altra hanno perfettamente adempito al loro ruolo di giudici. Tra i giornalisti in sala c’è chi chiede ad Alessandro se è vero che questa è stata la sua ultima edizione del programma. «Ci sarò sicuramente l’anno prossimo. Per quelli a venire si vedrà, magari ci sarò ma come direttore artistico, giudice e concorrente, chi lo sa!», dice scherzando.

UN’EDIZIONE CON ASCOLTI RECORD
Giovedì 15 dicembre si chiude un’edizione con numeri da record: dopo aver registrato gli ascolti migliori di sempre con le puntate di audizioni, anche con i live X Factor 2016 segna il record con una media di 1 milione 236 mila spettatori ogni giovedì sera. Si tratta del 21% in più rispetto lo scorso anno. La semifinale dell’8 dicembre è stata la puntata più vista da quando il talent è approdato su Sky, totalizzando 1 milione 340 mila spettatori medi. Anche l’Xtra Factor – lo show condotto da Mara Maionchi, Elio e Daniela (Stazzitta) andato in onda dopo ogni live – ha raggiunto una media di oltre 476 mila spettatori medi ogni sera, ben il 33% in più rispetto al 2015.

I QUATTRO FINALISTI
Veri protagonisti della conferenza stampa sono Eva, Gaia, Roshelle e Soul System, i finalisti che si contendono la vincita dell’edizione numero 10 di X Factor. La prima a prendere la parola è Eva, 26enne di Vicenza, che non perde l’occasione per ribadire tutta la stima nei confronti del suo capo squadra. «Manuel Agnelli è stato un ottimo coach. Ha fatto sì che io riuscissi a mettermi in gioco moltissimo, grazie a lui ho fatto cose su quel palco che mai avrei pensato di fare in vita mia. È stato quasi un papà, mi è stato sempre a fianco, è davvero una bella persona oltre che un grande professionista». Più riflessiva è Gaia, la più giovane dei quattro in gara per Fedez. «Dopo questa esperienza mi sento più cresciuta, ho un’altra visione della musica. Ho acquisito la consapevolezza di poter vedere la musica come una parte fondamentale della mia vita». Visibilmente emozionata (e tremante) è la sua collega di squadra Roshelle. «Il mio obiettivo era quello di arrivare fino in fondo e di soddisfare le mie aspettative, sono andata ben oltre. X Factor è stata una delle esperienze più significative della mia vita». Chiudono i Soul System, gruppo inizialmente eliminato e in seguito ripescato da Alvaro Soler: «Volevamo a tutti i costi arrivare in finale e ci siamo riusciti, ed è davvero un onore essere qui con colleghi di questo calibro. In più per noi che facciamo parte della prima generazione di italiani figli di immigrati la soddisfazione è doppia».

Commenti

Commenti

Condivisioni