Notizie

Malcolm Young degli AC/DC è affetto da demenza. La famiglia conferma

ac-dc-band

Il chitarrista degli AC/DC Malcolm Young è affetto da una forma di demenza. La famiglia ha purtroppo confermato le voci che circolavano da alcuni mesi sui motivi del suo addio alla band.

La notizia che tutti i fan degli AC/DC non avrebbero mai voluto sentire, purtroppo è stata confermata. Malcolm Young, chitarrista ritmico e membro fondatore della band, è affetto da una forma di demenza, malattia che ne ha definitivamente compromesso le capacità di suonare con i compagni di sempre. Le speranze di vederlo un giorno sul palco di nuovo sono così definitivamente interdette.

Attraverso una nota stampa, la famiglia di Young (classe 1953) ha confermato le indiscrezioni che circolavano in rete da qualche tempo, ma che non avevano ancora chiarito di quale problema soffrisse, anche se nelle ultime settimane si era parlato con sempre più insistenza di morbo di Alzheimer o di un disturbo simile.

«Malcolm è affetto da demenza, vorremmo che la privacy della nostra famiglia fosse rispettata», si legge nel comunicato. Il fratello di Angus sarebbe già stato ricoverato in un centro specializzato di Sydney. Il sostituto che prenderà il suo posto nella band sarà nientemeno che suo nipote, Stevie Young.

La band pubblicherà presto il nuovo album Rock Or Bust, che uscirà l’1 dicembre e un tour si terrà nel 2015. Sarà la prima volta nella quale gli AC/DC gireranno il mondo senza Malcolm Young, protagonista sin dal 1973 dei 15 studio album pubblicati dalla rock band australiana.

Commenti

Commenti

Condivisioni