Notizie

Durante il concerto degli AC/DC a Imola si potrà bere alcool. O no?

Acdc imola niente alcool

Migliaia di rocker e fan degli AC/DC sono stati presi dal panico questa mattina, dopo che si era diffusa la notizia secondo cui per il concerto di Imola sarebbe stata vietata la vendita di alcolici nell’autodromo e all’esterno di esso, nel raggio di 500 metri.

Alle polemiche dei fan ha risposto il sindaco di Imola Daniele Manca, che ha spiegato sul suo profilo Facebook che l’ordinanza emanata vieta la vendita e la somministrazione di alcolici e superalcolici in vetro o lattine, non quella in bicchieri di carta o plastica.

«Nessuno, ribadisco nessuno, ha mai pensato di vietare la somministrazione di birre in bicchieri di carta o plastica nella zona interna all’Autodromo e nel resto della città… l’ordinanza ha come finalità quella di vietare la vendita e la somministrazione in vetro o lattine, per ragioni di sicurezza, di alcolici e super alcolici! Si vuole cioè prevenire rischi lanci di vetro o lattine e tassi alcolici fuori controllo che possono generare rischi per l’incolumità dei tantissimi ragazzi presenti» ha scritto.

Nel provvedimento, secondo quanto riportato anche da Il Resto del Carlino, si parlerebbe in realtà del divieto a «”pubblici esercizi, esercizi commerciali, alle attività di commercio su area pubblica, alle attività artigianali del settore alimentare, ai circoli e ai punti di ristoro all’interno dell’autodromo o ricompresi in un raggio di 500 metri” di vendere “bevande alcoliche e superalcoliche di qualunque gradazione e in qualsiasi contenitore, di vetro e non”», cosa che farebbe pensare effettivamente all’impossibilità di acquistare alcol in generale.

Il primo cittadino ha chiamato in causa il Comandante della Polizia Municipale, a cui spetta il compito di spiegare, forse già nel pomeriggio di oggi, quali saranno le regole da seguire per la giornata di giovedì: meglio avere le idee chiare, considerato che si rischia una multa dai 25 ai 500 euro. E che godersi un concerto in compagnia di una bella birra fresca (soprattutto con queste temperature) è tutta un’altra storia.

Commenti

Commenti

Condivisioni