Notizie

Alanis Morissette è l'ospite della quinta puntata di X Factor

Alanis Morissette sarà ospite domani, 14 novembre 2012, nella quinta puntata di X Factor.

Alanis Morissette X FactorÈ una tra le più influenti cantautrici della musica contemporanea ed ha stregato il nostro Paese durante i concerti italiani (quattro sono infatti le date che l’artista canadese ha programmato nel nostro paese per questa estate) che le hanno ridato lustro dopo i quattro anni di silenzio nei quali si è dedicata al nuovo marito e alla sua bambina. Il risultato è stato Havoc And Bright Lights un disco bello che le ha permesso di riprendersi quella luce che da tempo sembrava aver perso.
Un lavoro che l’ha talmente rinvigorita che Alanis durante le sue tappe italiane ha quasi ignorati completamente gli ultimi due lavori So-Called Chaos e Flavors Of Entanglement nella scelta dei brani da inserire in scaletta. Ci crede in questo nuovo disco. La giovane interprete di You Oughta Know ha intrapreso un percorso interiore che lei stessa ha definito a più riprese come “un viaggio spirituale”.
Ora torna in Italia per riproporlo e quale miglior palcoscenico se non quello di X-Factor, il programma più in voga di questo autunno? Dopo Robbie Williams e One Direction (leggi la nostra intervista) domani sarà il turno di Alanis. Per esibirsi sul palco del talent show la Morissette non poteva scegliere brano migliore di Guardian, tratto dal suo nuovo album Havoc And Bright Lights.
Dopo la quarta puntata che ha visto il talent trasformarsi nel cosiddetto Hell Factor, rinominato così per l’occasione dato che i concorrenti hanno dovuto affrontare lo spauracchio ‘infernale‘ di ben due eliminazioni nella stessa serata (con ospite Emis Killa) Alanis riporterà un po’ di Paradise.

Guardian è stato il primo singolo dell’atteso nuovo disco di Alanis, Havoc And Bright Lights, e nella versione dell’album dura quattro minuti e diciotto secondi, mentre la versione radiofonica è quasi un minuto e mezzo più corta. Si tratta di una canzone pop rock con una struttura standard di canzone con introduzione della chitarra heavy e della tastiera. Il brano presenta una melodia orecchiabile e positiva, evidenziata dagli effetti dei suoni del pianoforte e della chitarra elettrica.
Invece il video di Guardian è girato prevalentemente in bianco e nero. In principio mostra Alanis che scrive su un foglio di carta ‘I’ll be your keeper for life’, un verso dal ritornello della canzone. La cantante viene ripresa mentre guarda da una posizione sopraelevata i tetti di Berlino, con un paio di ali d’angelo sulla schiena. Il video comprende scene di vita della metropoli tedesca, inquadrando passanti e mezzi di trasporto in Alexanderplatz. Marito e moglie litigano tra loro mentre la loro figlioletta si allontana e si va a sedere presso la fontana di Alexanderplatz. Sua madre si allontana dal marito, mentre la ragazzina guarda disperata verso il cielo. Durante il ritornello, con il video a colori, vediamo Alanis in una asettica stanza bianca, che canta e suona la chitarra in primo piano con alle spalle i suoi nuovi musicisti. Il video ritorna alle scene berlinesi, questa volta con la ‘guardiana’ Alanis che osserva dall’alto un ragazzino che viene maltrattato da due suoi coetanei, e anch’egli guarda in cerca di protezione verso il cielo. Dopo il secondo ritornello, vediamo un uomo che abbraccia sua moglie e il loro bambino appena nato e se ne va. Il video si conclude con scene della ragazzina, il ragazzino maltrattato e della neomadre che guardano verso il cielo, dopo aver scorto il loro ‘guardiano’, e Alanis che cammina verso la telecamera.

Commenti

Commenti

Condivisioni