Home Notizie

Alice In Chains, nuovo album a maggio 2013: «Scava nel profondo»

Il chitarrista Jerry Cantrell parla del nuovo album degli Alice In Chains, la cui uscita è prevista per maggio 2013.

alice in chains nuovo album 2013

Il nuovo album degli Alice In Chains, dal titolo The Devil Put Dinosaur Here, uscirà il prossimo maggio. Per la band grunge di Seattle è il quinto in studio, il secondo dopo l’arrivo del nuovo frontman William DuVall che ha sostituito Layne Staley, scomparso nel 2002. In un’ intervista a Rolling Stone Usa, il chitarrista storico Jerry Cantrell ha dichiarato: «Abbiamo fatto tutto in un’unica registrazione, ed è completamente diverso da qualsiasi cosa che abbiamo mai fatto prima. Incapsula un periodo di tempo, come fanno tutte le registrazioni. Si può vedere la crescita della band che si muove in nuovi territori in cui non siamo mai stati prima, ma senza perdere la nostra identità».

Il nuovo disco, come il precedente Black Gives Way To Blue, sarà prodotto da Nick Raskulinecz che ha mantenuto il sound originale, scuro e profondo della band specie in brani come Lab Monkey, Stone e la titletrack. «C’è qualcosa di veramente sporco nel disco. È voluto, è come suoniamo insieme – continua Cantrell – Abbiamo provato a fare un disco che scava nel profondo. Abbiamo alzato sempre di più la nostra barra personale per vedere se eravamo in grado di andare oltre, e lo abbiamo fatto di nuovo, credo. Naturalmente vorremmo che le persone scavino e reagiscano, e se questo accadrà sarà per noi una grande soddisfazione».

Per quanto riguarda il tour invece, gli Alice In Chains si sono mostrati entusiasti di aggiungere i nuovi pezzi alla scaletta: «Per noi è sempre bello suonare live perché abbiamo nuova roba da suonare per il pubblico, e inoltre abbiamo la fortuna di avere avuto una carriera piuttosto lunga e molto materiale a cui la gente reagisce. Non c’è veramente nessuna canzone del nostro repertorio che non si possa suonare live… è una specie di arte perduta dei nostri giorni, suonare la tua roba senza avere niente che ti aiuta» ha concluso Cantrell ridendo.

Commenti

Commenti

Condivisioni