Notizie

Angus Young parla del futuro degli AC/DC, di Axl Rose e del fratello Malcolm

ac-dc-angus-young-2016
di Jacopo Casati
Foto di Mathias Marchioni

In un’intervista concessa a RollingStone.com, il leader degli AC/DC Angus Young ha risposto ad alcune domande relative al futuro della band.

Il chitarrista ha dichiarato: «Quale sarà il mio futuro al termine del tour (che finisce il 20 settembre a Philadelphia, ndOS)? Non lo so proprio. Per ora gli AC/DC devono portare a termine gli impegni presi tempo fa. Quando firmi qualcosa dove dici “farò questo e quello”, la cosa migliore è che alla fine tu possa dirti “ho fatto tutto ciò che dovevo fare”. Abbiamo sempre ragionato così fin dall’inizio, quando eravamo io, Malcolm e Bon Scott».

Il ruolo di cantante degli AC/DC è attualmente ricoperto da Axl Rose, subentrato in corsa a Brian Johnson affetto da problemi d’udito: «Axl si è proposto volontariamente. Abbiamo provato insieme e aveva indubbiamente fatto i compiti, era preparatissimo! Ha anche proposto di fare dei pezzi che non avevamo mai provato a fare dal vivo. Brian purtroppo aveva problemi sempre più gravi all’unico orecchio buono che gli era rimasto, l’altro lo aveva danneggiato in seguito a un incidente stradale».

Relativamente alla malattia che ha colpito il fratello Malcolm tempo fa, Angus ha detto: «Non è certo facile comunicare con lui. Faccio il possibile ma non posso essere sicuro al 100% che ciò che capisca ciò che gli dico. Ci sono un sacco di persone che sentono la sua mancanza, e io glielo dico ogni volta che posso. Lui è sempre stato un combattente, uno che affrontava le cose. Mi sono sentito obbligato ad andare avanti anche senza di lui, forse proprio perchè ero con lui quando iniziammo il nostro percorso».

Commenti

Commenti

Condivisioni