Notizie

Beyonce al Super Bowl 2013, la cantante conferma lo show

Beyoncé ha confermato che sarà la protagonista dello show di metà tempo del Super Bowl 2013 il prossimo 3 febbraio.

Beyonce Super Bowl 2013Dopo il super show di Madonna toccherà a Beyoncé raccogliere il testimone del Super Bowl. La Ciccone a febbraio di quest’anno aveva regalato 13 minuti di spettacolo nei quali aveva fatto capire al mondo di essere ancora la regina incontrastata del pop. Durante l’intervallo del Super Bowl era andato in scena infatti “il sogno di ogni ragazza del Midwest”, esaltato dalla più grande delle artiste contemporanee. Entrata in scena accompagnata da una schiera di ballerini vestiti da soldati romani, Madonna ha regalato alcuni classiconi come Like A Prayer e ha cantato Give Me All Your Luvin’. Ma l’apice – come ricorderete – si è toccato quando Madonna è stata raggiunta da M.I.A, una delle icone più innovative del nostro tempo che – poco prima di scomparire in una nuvola di fumo e far apparire la scritta World Peace – aveva mostrato un bel dito medio all’America intera.
Non sappiamo ancora cosa farà la Knowles, quello che per ora apprendiamo è che la cantante ha confermato la sua partecipazione.
Infatti Beyoncé ha postato ieri sulla sua pagina Facebook una foto del suo viso con la data del Super Bowl impressa sulle guance: 3 febbraio 2013.
È possibile che sul palco con lei saliranno diverse guest star, incluso suo marito, Jay-Z e i membri del suo ex gruppo, le Destiny’s Child.
Sicuramente non ci sarà con lei Chris Martin, visto anche quello che nei mesi scorsi era finito sui giornali inglesi a seguito delle dichiarazioni del frontman dei Coldplay, Chris Martin.
Martina aveva rivelato di aver scritto una canzone per Beyoncé rifiutata però dal team della cantante. Non c’è stato nessun problema con Rihanna, che ha duettato con Martin. Il brano in questione? Princess Of China, estratta dall’ultimo album della band britannica Mylo Xyloto. «È il mio pezzo preferito del disco, avevo scritto anche una canzone per Beyonce, ma il suo staff l’ha rifiutata. Con Rihanna invece è andata meglio». Aveva detto Chris.
In passato, lo show di metà tempo è stato teatro di performance storiche, come quella volta in cui salirono i Rolling Stones, o Prince, Paul McCartney, Tom Petty e Bruce Springsteen.

Commenti

Commenti

Condivisioni