Notizie

Billy Corgan inaugura la sua Tea House di Chicago con un live acustico

Billy Corgan ha inaugurato la sua Tea House di Chicago con un live acustico. Il locale si chiama Madame ZuZu e sorge nel quartiere di Highland Park, a pochi passi dal lago Michigan.

Billy Corgan Tea House Chicago set acusticoCome riporta il sito di Rolling Stone, Billy Corgan ha inaugurato la sua Tea House di Chicago con un live acustico. Il locale si chiama Madame ZuZu e sorge nel quartiere di Highland Park, a pochi passi dal lago Michigan. Billy, che è nato a Chicago, ha intrattenuto i presenti (non più di 50 persone) suonando le canzoni degli Smashing Pumpinks, mentre una sempre più nutrita folla guardava incuriosita attraverso le vetrine. «È un giorno eccitante – ha dichiarato il cantante – perchè questo posto è nato per una questione di cuore. Ho cercato di idealizzare quello che può essere stata una sala da the negli anni Trenta a Parigi». L’intendo di Corgan è quello di creare un punto in città «che incoraggi l’aperta condivisione di arte e intelletto. Voglio che sia un posto dinamico, non uno spazio passivo».

L’artista ha suonato sei canzoni, alcune recenti (Celestials dell’ultimo Oceania, e Song for a Son, singolo del 2010) e altri datati, come In the Arms of Sleep, pezzo tratto da Mellon Collie and the Infinite Sadness (del 1996). Il set è cominciato con God, una b-side dell’Ep Zero – che Corgan dice di aver scritto nel 1990 nel quartiere di Chicago denominato Wrigleyville – e ha toccato il suo momento più alto quando Billy ha chiamato sul mini-palco un suo vecchio amico, Greg Bates, che ha accompagnato il cantante suonando la chitarra di Today, classico di Siamese Dream. Hanno raccontato che l’esperimento è l’esatto contrario di quanto capitava negli anni Ottanta, quando i due si trovavano a casa del padre di Corgan e Bates cantava perchè Billy non se la sentiva.

Commenti

Commenti

Condivisioni