Home Notizie

Blur: «A Hong Kong per registrare il nuovo disco»

Durante un concerto ad Hong Kong della tournée mondiale dei Blur, Damon Albarn rivela che la band questa settimana sarà in studio a registrare il nuovo materiale.

Blur nuovo album

Ultime notizie dal mondo Blur: si, ci sarà un nuovo album. Si, sarà prestissimo. Prendiamo con le pinze l’ennesimo aggiornamento sulla volontà della riformata band londinese di suggellare la reunion con un disco di inediti. Nel corso degli ultimi quattro anni, da quando cioè la band si è riunita per la prima volta per i concerti ad Hyde Park del luglio 2009, si sono più volte rincorse voci e smentite su eventuali materiali inediti. Alla fine hanno visto la luce due singoli, The Puritan e Under the Westway, molto graditi, che lasciavano intendere come evidentemente Damon Albarn, Graham Coxon e gli altri avessero ritrovato il giusto feeling.

Ma adesso sembra non esserci più alcun dubbio: la band andrà in studio a registrare del nuovo materiale. A dirlo è stato il frontman sul palco di Hong Kong che ha giustificato in questo modo la cancellazione di alcune delle date previste in Giappone: «Passeremo una settimana qui a Hong Kong, e pensiamo che sia un buon momento per tentare di registrare un nuovo disco». Se anche non c’è quindi la certezza matematica, appare evidente quindi come la band abbia ritrovato la motivazione per affrontare delle nuove session insieme.

L’idea di un nuovo album dei Blur, a dieci anni da quel Think Tank che aveva segnato la rottura con tra Albarn e Coxon, getta anche nuova luce sul tour mondiale che la band sta affrontando, comprese le date che si terranno in Italia a luglio. Chissà, magari dal palco del Rock in Roma o del CitySound, Damon potrebbe annunciare che questo fantomatico album è finalmente pronto…

Commenti

Commenti

Condivisioni