Notizie

Il nuovo tour di Bruce Springsteen potrebbe arrivare anche in Italia

bruce-springsteen-rumor-tour-2016-the-river

Due mesi in giro per gli Stati Uniti. Per un totale di 24 concerti. Bruce Springsteen è tornato. E ha deciso di farlo con un annuncio eccezionale: non sarà in tour per supportare un nuovo album, ma per (ri)suonare i classici di The River. Insieme ai tantissimi (e splendidi) inediti contenuti nel box set appena uscito e dedicato proprio all’unico doppio album della sua carriera.

Springsteen sarà in tour a inizio 2016 con la fidata E Street Band e suonerà nelle più importanti arene degli States tra gennaio e marzo. L’annuncio arriva abbastanza a sorpresa, dopo che solo nella stessa mattinata (sotto tutta la spiegazione) erano filtrate alcune indiscrezioni. Ora resta solo da capire se a quello americano seguirà un tour europeo.

Sappiamo, dopo una verifica, che i promoter europei sono stati preallertati dal management di Springsteen, ma che una decisione definitiva su un tour nel Vecchio Continente non è ancora stata presa. Per questo è probabile che se, come tutti i fan sperano, Bruce tornerà in Europa, un annuncio dovrebbe essere fatto non prima di un mese, quindi poco dopo le festività natalizie e appena prima dell’inizio del tour americano. E a quanto pare non dovrebbe davvero mancare molto se il patron di Barley Arts – storico promoter italiano del Boss – Claudio Trotta ha detto: «non escludo e mi auguro una chiusura dell’anno in corso o l’inaugurazione di quello nuovo con i botti o meglio con le botti piene di… acqua di fiume», con evidente riferimento al cofanetto celebrativo The River: The Ties That Bind uscito a fine novembre di cui il tour americano porta il nome.

Bruce Springsteen, le date di The River Tour negli Stati Uniti

Jan 16 Pittsburgh, PA Consol Energy Center
Jan 19 Chicago, IL United Center
Jan 24 & 27 New York, NY Madison Square Garden
Jan 29 Washington, DC Verizon Center
Jan 31 Newark, NJ Prudential Center
Feb 2 Toronto, ON Air Canada Centre
Feb 4 Boston, MA TD Garden
Feb 8 Albany, NY Times Union Center
Feb 10 Hartford, CT XL Center
Feb 12 Philadelphia, PA Wells Fargo Center
Feb 16 Sunrise, FL BB&T Center
Feb 18 Atlanta, GA Philips Arena
Feb 21 Louisville, KY KFC Yum! Center
Feb 23 Cleveland, OH Quicken Loans Arena
Feb 25 Buffalo, NY First Niagara Center
Feb 27 Rochester, NY Blue Cross Arena
Feb 29 St Paul, MN Xcel Energy Center
Mar 3 Milwaukee, WI BMO Harris Bradley Center
Mar 6 St Louis, MO Chaifetz Arena
Mar 10 Phoenix, AZ Talking Stick Resort Arena
Mar 13 Oakland, CA Oracle Arena
Mar 15 & 17 Los Angeles, CA Los Angeles Memorial Sports Arena

 

Questo è il testo dell’articolo che avevamo scritto prima dell’annuncio ufficiale della tournée negli USA:

Sono due anni e mezzo che Bruce Springsteen non torna in concerto in Italia, e più in generale in Europa. Un tempo insolitamente lungo, perché ci aveva abituati piuttosto bene. Non che si fosse fermato, ma è vero che l’ultimo tour, in terra australe, risale a un paio di anni fa e che i concerti ufficiali più recenti (escludendo comparsate e apparizioni spot) risalgono al maggio 2014. Tutti gli addetti ai lavori e tutti i fan di Springsteen (e io, incidentalmente, sono entrambe le cose) si stanno chiedendo quando si sarebbe deciso a tornare. E sembra che ci siamo.

Billboard, uno dei media di settore americani più importanti e autorevoli, ha pubblicato una notizia dal titolo Bruce Springsteen To Tour In The New Year. Notizia che però poco dopo è stata cancellata completamente dal portale (cliccando sul link originario si arriva adesso a una pagina vuota). Eppure il titolo era inequivocabile. E non conteneva neppure un “reportedly”, l’equivalente del nostro condizionale o”sembra che”. Probabile che sia arrivata una telefonata per dire che l’annuncio ufficiale voleva farlo lui, Bruce, magari nell’arco dei giorni che separano questo primo week-end dicembrino dalla sua partecipazione alla famosissima trasmissione televisiva Saturday Night Live, ufficialmente programmata per il prossimo 19 dicembre per promuovere il bellissimo cofanetto di The River.

Scavando un po’ più a fondo si trovano allora alcuni siti aggregatori di notizie che ha già fatto in tempo a riprendere la notizia lanciata da Billboard. Stando a queste informazioni Springsteen dovrebbe (noi il condizionale lo usiamo) partire per un vero e proprio tour negli Stati Uniti intitolato The River Tour. In pratica Bruce suonerebbe dal vivo le canzoni del 1980 e la tournée dovrebbe partire da Pittsburgh il 16 gennaio per girare per due mesi e concludersi a Los Angeles il 17 marzo. Fin qui si tratterebbe solo di informazioni date da un media, ma non confermate.

Ed è a questo punto che interviene un secondo importantissimo indizio: il Prudential Center di Newark in New Jersey, palazzetto con una capienza di circa 20mila persone, ha pubblicato sul suo sito un ticket alert per un concerto di Springsteen programmato per il 31 gennaio e con i biglietti in vendita dall’11 dicembre 2015. Anche in questo caso la pagina è stata presto cancellata, ma ne è stato fatto uno screenshot che vi riportiamo qui sotto.

bruce springsteen rumor nuovo tour 2016 the river

Io, personalmente, avevo fatto delle mezze scommesse tra amici e colleghi sul fatto che Bruce sarebbe sì tornato nel 2016, ma in autunno nei palazzetti. E invece? Invece al momento non c’è nulla di ufficiale, ma questi indizi sono ben più di rumor, sono quasi una conferma. Con un solo drammatico dilemma per noi fan italiani: si tratta di concerti americani. Ma il fatto che il tour USA finisca a marzo qualche speranza sul fatto che il rocker in estate possa arrivare anche in Europa per suonare The River ce la dà. Anche se quando inizierà Drive All Night mi verrà in mente quel 21 luglio del 2009 a Torino, quando c’era ancora Clarence, per l’ultima volta in Italia, e probabilmente mi metterò a piangere.

Commenti

Commenti

Condivisioni