Notizie

I Dead Can Dance tornano in Italia a giugno

Concerti Dead Can Dance Tour Italia 2013I Dead Can Dance tornano in Italia per tre concerti in giugno 2013, dopo il grande successo raccolto dalla data milanese dello scorso ottobre (clicca qui per leggere la recensione e qui per guardare le foto). Firenze (2 giugno), Roma (5 giugno) e Padova (6 giugno) le città in cui il duo farà ritorno per presentare dal vivo l’ultimo disco Anastasis, uscito in agosto, che stanno facendo conoscere con un tour mondiale partito in autunno.

Concerti Dead Can Dance Tour Italia 2013

2 giugno: Fiesole (FI), Teatro Romano
Prezzi dei biglietti: Posto Numerato € 50-60 + prevendita

5 giugno: Roma, Auditorium Conciliazione
Prezzi dei biglietti: Posto Numerato € 40-50-55-60-65 + prevendita

6 giugno: Padova, Gran Teatro Geox
Prezzi dei biglietti: Posto Numerato € 35-42-50-60

I biglietti per tutte le date sono in vendita dalle ore 12.00 di venerdì 16 novembre 2012 sul circuito TicketOne.

 

Lisa Gerrard e Brendan Perry sono tornati a lavorare insieme e a calcare le scene dopo 7 anni di assenza, durante i quali si sono dedicati, tra l’altro, alla stesura del nuovo disco, che hanno deciso di intitolare Anastasis per sottolineare la reunion e l’impronta musicale del nuovo lavoro: “Ho pensato che ‘Anastasis’ fosse un buon titolo per la nostra reunion. La parola vuol dire anche ‘fra due periodi’ e la rigenerazione avviene con la stagione a venire” ha spiegato Perry. “La musica che ascolto e ricerco diventa inconsciamente e consciamente parte del progetto, e per questo album sono stato affascinato dagli elementi classici immutabili della cultura greca, la profondità della loro musica e il loro amore per la canzone che non trovi nell’Occidente; il modo in cui si sposano filosofia e canzoni d’amore con l’aggiunta di un po’ di scienza. Amo le influenze  che arrivano dall’essere un crocevia fra l’Est e l’Ovest, il mosaico caleidoscopico di queste culture fuse, mentre più a ovest vai più la società diventa mono-culturale” ha proseguito.

Commenti

Commenti

Condivisioni