Notizie

Il concerto degli Skunk Anansie a Roma spostato al Tendastrisce

Concerto-Skunk-Anansie-Roma-spostatoStanno per arrivare in Italia gli Skunk Anansie, che suoneranno nel nostro Paese a novembre inoltrato (clicca qui per tutte le date). Piccola variazione per tutti coloro che andranno a vederli a Roma: il concerto non si terrà più al Palalottomatica ma è stato spostato al Teatro Tendastrisce. I biglietti già acquistati sono validi per la nuova location e nei punti vendita autorizzati sono ancora disponibili posti per il parterre. Ecco i nuovi dettagli:

20 novembre: Roma, Teatro Tendastrisce
Apertura porte: ore 19.00
Inizio concerto: ore 21.00
Prezzo dei biglietti: Posto unico € 36 + € 5,40 prevendita

Concerto Skunk Anansie Roma spostato al Tendastrisce

Queste le modalità con cui si è riorganizzata la disposizione dei posti al Teatro Tendastrice:

  • Gli spettatori in possesso di un tagliando di parterre avranno accesso allo stesso settore (verde) all’interno del Teatro Tendastrisce, mentre gli spettatori in possesso di un biglietto di 1° anello numerato per il Palalottomatica avranno un posto a sedere riservato nell’area arancio (non numerata) del Teatro Tendastrisce.
  • Chi  è in possesso di biglietti per il 2° anello numerato del Palalottomatica avrà un posto a sedere riservato nell’area blu (non numerata) della nuova location. Infine, gli spettatori in possesso di un tagliando di 3° anello numerato per il Palalottomatica avranno accesso al parterre. 
  • I posti dei settori arancio e blu del Teatro Tendastrisce non saranno numerati, ma sarà comunque garantito a tutti i possessori di biglietti per il primo o secondo anello del Palalottomatica un posto a sedere.

Gli Skunk Anansie portano in concerto il nuovo disco Black Traffic (uscito a settembre), con il quale hanno “sperimentato molto, più che in passato”, come ci ha raccontato Skin nella video intervista che ha rilasciato ad Onstage insieme a Ace e Mark. Clicca qui per guardarla. L’album è il secondo lavoro della band inglese dopo la reunion del 2009 (seguita a 8 anni di separazione del gruppo), che era stata celebrata con l’uscita del best of Smashes and Trashes, seguito poi dal disco di inediti Wonderlustre (2010).

 

Commenti

Commenti

Condivisioni