Notizie

Cosa significa andare a uno show di David Guetta

cosa-significa-andare-a-uno-show-di-david-guetta
di Laura Ritagliati
Foto di Francesco Prandoni

I puristi storceranno il naso a leggere la parola “show” associata a “dj”. Problemi loro. Lasciando da parte le polemiche, una cosa è certa: che vi piaccia o no i maghi della consolle sono star al pari dei grandi del rock e del pop, e sono capaci di vendere vagonate di dischi e radunare migliaia di persone ad ogni show. Prendiamo ad esempio il tizio che ha fatto da pioniere per questa nuova frontiera: David Guetta. Il livello dei suoi spettacoli non ha nulla da invidiare ai concerti con le chitarre. Per entrare nel dettaglio, proviamo a riassumere in 5 punti cosa significhi assistere al set di uno dei dj più conosciuti al mondo.

VISUAL DA PAURA
Tour dopo tour la formula (vincente) rimane invariata. Uno dei punti di forza degli show di David Guetta sono senza dubbio i visual che regalano al pubblico un impatto scenico davvero notevole. La formazione è la seguente: ai lati due maxi schermi e dietro il dj parigino un ledwall gigantesco sul quale vengono proiettati una serie infinita di video e grafiche coloratissime, in grado di proiettarvi in un viaggio spazio temporale anche da sobri.

FUOCO&FIAMME
La produzione che sta dietro agli show di Guetta è all’altezza della sua fama. Gli effetti speciali che accompagnano i suoi set sono sontuosi: fuochi d’artificio e fiamme degni di un gruppo glam metal anni 80, accompagnati da giochi di luce e pioggia di coriandoli, glitter e chi più ne ha più ne metta. Che sia al Pacha di Ibiza, sul gigantesco palco del Tomorrowland o sul lungo mare di Gallipoli – quest’anno sarà ospite di Postepay Sound Parco Gondar il 12 agosto-  i suoi set vi lasceranno a bocca aperta (quasi quanto scoprire che David è il fratello di Nathalie Guetta, l’attrice che interpreta la perpetua di Don Matteo).

Banner_Poste_Guetta OK

HIT COME SE PIOVESSERO
Una cosa è certa: nei set del producer parigino è difficile che ci siano tempi morti. La scaletta, infatti, propone una bomba dietro l’altra. Non mancano le sue hit più conosciute che hanno contribuito nel tempo a renderlo così celebre – come When Love Takes Over, Memories, Whitout You e Titanium – insieme ai remix dei pezzi di altri, come era avvenuto durante l’ultimo live all’Assago Summer Arena nell’estate 2015 con Fancy di Iggy Azalea feat. Charli XCX e Blame di Calvin Harris .

POMICIATA FACILE
Che siate soli, in coppia o in compagnia di amici, durante uno show di David Guetta non vi risulterà difficile l’approccio. Complice l’atmosfera vacanziera e festaiola che si respira in “pista” è facile rompere gli indugi e lasciarsi andare a una sana pomiciata, anche se solitamente avete la voglia di socializzare di una zitella inacidita. Dopo esservi scatenati sulle note di Play Hard, vi verrà voglia di cercare qualcuno con cui condividere la più “romantica” Without You. Fidanzati/e permettendo.

SMALTIRE CHILI
Mr Guetta nel corso della sua più che trentennale carriera (sì, avete letto bene) ha sfornato un cospicuo numero di singoli riempi pista. È impossibile non scatenarsi durante un suo set, e del resto se volete ascoltare la sua musica non è certo per immalinconirvi. Preparatevi a ballare, saltare e sudare come se non ci fosse un domani. Attenzione a non dare tutto subito: se scoppiate dopo il secondo pezzo passerete una serata peggiore del previsto. Prendetela come una buona occasione, oltre che per divertirvi, per smaltire stress e chili di troppo accumulati durante l’anno.

Commenti

Commenti

Condivisioni