Notizie

Dave Grohl ha pianto come un bambino guardando Florence + The Machine a Glastonbury

Dave Grohl Florence Glastonbury

Se c’è un uomo che non smette mai di stupire quello è Dave Grohl. Spontaneo e schietto com’è, il leader dei Foo Fighters non si è fatto problemi a confessare a Q Magazine di aver pianto come un bimbo durante l’esibizione di Florence + The Machine a Glastonbury. Le sue sono state lacrime di commozione e gioia per il gruppo inglese, chiamato a sostituire i Foos nella giornata di venerdì 26 giugno sul palco del festival – dopo l’infortunio che ha costretto la rock band americana ad annullare alcune date estive del tour.

«Quando abbiamo rinunciato alla nostra esibizione e abbiamo saputo che gli organizzatori stavano cercando un sostituto, ho pregato che facessero diventare loro gli headliner principali, perchè se lo meritavano davvero. Ero così contento quando lo hanno annunciato che ho subito scritto a Florence per congratularmi» ha spiegato Dave. «Mi ha dato qualche consiglio per riprendermi (la frontwoman inglese si è rotta una caviglia in primavera al Coachella, ndr) e mi ha detto che avrebbero fatto una cover di Times Like These».

L’ex batterista dei Nirvana non ha guardato il live in diretta, ma quasi per caso il giorno dopo, perchè qualcuno gli ha girato il link ad un video. «Mi ha sciolto il cuore e le sarò sempre grato. Non avete idea di cosa abbia significato per me» ha concluso.

Ecco il video della cover eseguita da Florence + The Machine durante la sua performance.

Commenti

Commenti

Condivisioni