Notizie

David Bowie, le ultime parole scritte a Brian Eno prima di morire

david-bowie-morto-brian-eno

Tra i tanti che questa mattina si sono svegliati con la doccia fredda dell’improvvisa scomparsa di David Bowie c’è anche Brian Eno. Nonostante, come ha ricordato lui stesso in un messaggio di oggi, fossero legati da un’amicizia iniziata quarant’anni fa, anche lui era all’oscuro della malattia che da 18 mesi a questa parte si stava portando via il Duca Bianco.

Tra le tante testimonianze di chi lo conosceva apparse online, quella di Eno è particolarmente commovente poichè i due di erano sentiti via email solo settimana scorsa e ora, a posteriori, il producer britannico ha realizzato che il messaggio ricevuto era in realtà un commiato.

«Negli ultimi anni ci siamo sentiti via email visto che lui abitava a New York e io a Londra. Ci scrivevamo utilizzando nomi di fantasia, come Mr Showbiz, Milton Keynes, Rhoda Borrocks e The Duke of Ear. Ho ricevuto una sua mail sette giorni fa. Il tono era divertente e surreale come sempre, con giochi di parole, allusioni e tutto ciò che ha sempre caratterizzato la nostra corrispondenza. Finiva con questa frase: “Grazie per il bel tempo passato assieme, Brian. Non andrà mai perso”. E si è firmato “Dawn” (che in italiano significa alba, inizio, nascita, ndr). Capisco solo ora che mi stava salutando per sempre» queste le parole di Brian Eno che riporta BBC News.

Eno e Bowie di recente avevano anche parlato di tornare a lavorare insieme: «Circa un anno fa ci siamo ritrovati a parlare di Outside, l’album per il quale abbiamo collaborato. Ci era piaciuto molto e ci spiaceva che fosse un po’ caduto nel dimenticatoio. Abbiamo pensato che potessimo rivisitarlo, rinnovarlo. Non vedevo l’ora» ricorda con amarezza in un altro passaggio.

Commenti

Commenti

Condivisioni