Notizie

Elton John, gli autori della finta telefonata di Putin hanno svelato lo scherzo

Elton John Putin diritti gay russia

Questa volta Elton John ha preso una bella cantonata. Lunedì scorso, 14 settembre, aveva invitato il Presidente russo Vladimir Putin a telefonargli ed incontrarlo per discutere insieme dei diritti dei gay in Russia e giusto ieri lo ha pubblicamente ringraziato su Instagram per la chiamata e la prontezza di risposta. Peccato che il 16 settembre sia arrivata la smentita del Cremlino e, poco dopo, l’ammissione degli autori della trovata.

Il britannico The Guardian ha infatti pubblicato il messaggio diffuso dal portavoce di Putin Dmitry Peskov, che ha dichiarato: «Non dubito che davanti ad una richiesta del genere il presidente sarebbe pronto a vedere di persona Elton John e rispondere a tutte le due domande, ma al momento non abbiamo ricevuto segnali in questo senso».

E di lì a poco Alexei Stolyarov e Vladimir Krasnov, due noti autori di scherzi in Russia, hanno confermato di aver telefonato loro al cantante: «Abbiamo pensato che non fosse verosimile che Putin chiamasse, per lo meno non così velocemente… È venuto fuori che lui si aspettava davvero che si facesse vivo e infatti ci è cascato subito, non ha dubitato che fossimo le persone che dicevamo di essere» hanno detto al quotidiano Komsomolskaya Pravda, raccontando che Stolyarov ha impersonato Dmitry Peskov, mentre Krasnov ha finto di essere Putin.

«Grazie, mi ha fatto svoltare la giornata, è stata la conversazione più bella della mia vita», avrebbe detto l’ignaro John in conclusione di chiacchierata, al “finto” Presidente. Il duo ha affermato di voler rendere nota la registrazione della telefonata.

Commenti

Commenti

Condivisioni