Notizie

Esce il cofanetto con l’opera omnia di Fabrizio De André

Fabrizio-De-André

Tredici è un bel numero. E forse non è un caso che sia stato scelto venerdì 13 novembre per far uscire un cofanetto contenente, appunto, tutti e 13 gli album registrati nell’arco di 30 anni di carriera (dal 1967 al 1996) da Fabrizio De André, forse il più grande dei nostri cantautori, senza dubbio il più amato e rimpianto. A completare l’opera omnia, agli album originali si aggiunge un quattordicesimo disco, intitolato I Singoli, che include appunto quelle canzoni che non trovarono mai spazio negli album.

L’operazione, chiamata Fabrizio De André. In studio, segue quella di tre anni fa, voluta allora come oggi dalla Fondazione Fabrizio De André Onlus, quando a essere pubblicati furono i live dell’artista in Fabrizio De André. I concerti 1975/98. Anche in questo caso è incluso nel cofanetto un libro di 196 pagine a colori con foto, dichiarazioni di Faber, testi di canzoni e testimonianze varie di amici e collaboratori.

Il libro è suddiviso in tredici capitoli, ciascuno dedicato a ognuno dei tredici album: Volume 1 (1967), Tutti morimmo a stento (1968), Volume 3 (1968), La buona novella (1970), Non al denaro non all’amore né al cielo (1971), Storia di un impiegato (1973), Canzoni (1974), Volume 8 (1975), Rimini (1978), Fabrizio De André (1981), Crêuza de mä (1984), Le nuvole (1990) e Anime salve (1996). Questa la tracklist del disco I Singoli: Nuvole barocche, Il fannullone, Per i tuoi larghi occhi, Geordie, Il pescatore, Titti e Una storia sbagliata.

Commenti

Commenti

Condivisioni