Notizie

I figli dei Beatles insieme in una band?

I figli dei Beatles insieme nella stessa band, Beatles: The Next Generation. La notizia circola in Rete dopo che James McCartney, figlio del grande Paul, ha dichiarato alla BBC di essere disposto a formare un gruppo con Sean Lennon, Dhani Harrison e Jason Starkey.

Figli Beatles insieme bandI figli dei Beatles insieme nella stessa band. La notizia circola in Rete dopo che James McCartney, figlio del grande Paul, ha dichiarato alla BBC di essere disposto a formare un gruppo con Sean Lennon, Dhani Harrison e Jason Starkey. La band, sempre secondo quanto detto da McCarney Jr, potrebbe chiamarsi Beatles: The Next Generation. «Io sono interessato a questo progetto, così come  Sean (Lennon, ndr) e Dhani (Harrison, ndr). Non credo che Zak (Starkey, primogenito di Ringo, è uno dei più quotati batteristi inglesi, ndr) sia interessato ad un progetto del genere, piuttosto Jason Starkey lo è. Sarei felicissimo di farne parte».

In questo momento il 34enne James McCartney è impegnato nella sua carriera solista. Ha in programma diversi concerti al Cavern Club di Londra, dove il padre e gli altri Fab Four mossero i primi passi. «L’eredità dei Beatles non mi spaventa, preferisco esserne parte piuttosto che scappare dal mito». Ha le idee chiare James – suo padre gli ha prodotto due Ep – e non c’è dubbio che l’operazione Beatles: The Next Generation sia un’astuta mossa promozionale, una trovata pubblicitaria più che un progetto artistico. Del resto, quanti conoscono la proposta musicale di James, o di Dhani? Sean ha pubblicato diversi dischi ma in questo momento ha un calo di popolarità notevole, e non è un caso che Zak Stakey sia l’unico ad essersi tirato indietro fin dal principio: ha già una fiorente carriera!

Ma se l’idea dovesse andare in porto, come la mettiamo con la musica? Con quale repertorio si presenterebbero “i figli dei Beatles”? Forse con le canzoni degli illustri genitori? Il rischio, molto concreto, è che tutto si trasformi in una tribute band dei Fab Four. Ce ne sono già tante…

 

Commenti

Commenti

Condivisioni