Notizie

Dave Grohl e quello strano progetto di rifare il primo album dei Foo Fighters (invece di Sonic Highways)

foo-fighters-dave-grohl-rimasterizzare-primo-disco

Il frontman dei Foo Fighters Dave Grohl, prima di mettersi al lavoro su Sonic Higways, avrebbe voluto fare un remake del loro primo disco. Lo ha dichiarato lui stesso in una recente intervista. 

Prima di iniziare le registrazioni “itineranti” di Sonic Highways, Dave Grohl aveva un’idea un po’ diversa di quello che sarebbe stato l’ottavo album in studio dei Foo Fighters. Come lui stesso ha dichiarato in una recente intervista al magazine britannico NME, l’intenzione originaria era riregistrare il primo e omonimo album della band pubblicato nel 1995.

«A un certo punto mi sono detto, sai cosa sarebbe divertente? Ri-incidere il primo disco dei Foo Fighters con la formazione attuale», ha confessato Grohl. «In quell’album ci sono solo io. Così per il ventesimo anniversario della band sarebbe stato bello registrarlo di nuovo: stesse canzoni e stessi arrangiamenti, ma con la formazione del 2014». Come è noto, Dave ha inciso e suonato da solo l’intero lavoro di debutto, il tutto in soli sette giorni.

A fermarlo è stato il batterista Taylor Hawkins, che a quanto pare non era d’accordo con l’amico e collega. «Ma sei andato fuori di testa? È la peggiore idea che io abbia mai sentito! Alla gente non piacerà», ha detto a Grohl. I fan saranno felici che Hawkins l’abbia avuta vinta, anche se, conoscendo l’ex Nirvana, è probabile che l’idea di rimasterizzare Foo Fighters non sia stata del tutto accantonata.

Commenti

Commenti

Condivisioni