Notizie

Genesis, Phil Collins non esclude una nuova reunion

genesis-reunion-phil-collins
di Silvia Marchetti
Foto di Reuters

Ieri Phil Collins ha annunciato il suo ritorno dal vivo confermando cinque concerti-evento alla Royal Albert Hall di Londra e altre date in Francia e in Germania previste per giugno 2017. L’artista inglese ha parlato anche di una probabile reunion dei Genesis e della possibilità di un loro prossimo tour. «Non voglio però impegnarmi in qualcosa che duri sei mesi o per troppo tempo. Ma non escludo di fare qualcosa con loro», ha dichiarato Collins in conferenza stampa. Parole che hanno fatto scalpitare i fan della storica band e che sognano una nuova reunion dopo quella avvenuta nel 2007 con il tour che doveva dare l’addio definitivo dei Genesis alla musica.

Phil Collins ha mostrato un po’ di nostalgia per la sua vecchia band: «Scrivere la mia autobiografia (Not Dead Yet, in uscita il 20 ottobre, ndr) mi ha permesso di ricordare quanto sia importante la nostra amicizia e mi ha riportato alla mente tanti bei ricordi vissuti con i Genesis».

Per ora l’unico vero ostacolo alla reunion sembrerebbe essere legato alle condizioni fisiche dello stesso Collins: «Ho 65 anni e suono la batteria da quando ne avevo 5 – ha spiegato il cantante e musicista – Non so se riuscirò a suonare come prima. Un anno fa ho subito un delicato intervento chirurgico. Avevo le anche rovinate e un piede fuori uso. Cammino aiutandomi con un bastone. Spero di migliorare presto».

Commenti

Commenti

Condivisioni