Notizie

I 5 concerti più lunghi di sempre

i-5-concerti-piu-lunghi-di-sempre
di Silvia Marchetti
Foto di Francesco Prandoni

Più che di concerti si tratta di vere e proprie imprese da record, maratone artistiche in cui non solo il corpo, ma anche la mente viene messa a dura prova. Stiamo parlando di eventi incredibili che solo pochi cantanti e musicisti di livello internazionale sono riusciti a realizzare nella storia delle sette note. Che si faccia rock, metal, pop, poco importa.

Per resistere su un palco anche 5 o 6 ore di seguito, con tanto di microfono e strumenti alla mano, servono, oltre a un talento smisurato, un ottimo fiato, tanta forza e concentrazione e, non ultime, passione e buona volontà. Il mix vincente? Un concentrato di sudore e anima, muscoli e cervello, capace di confezionare show memorabili. Ecco i cinque concerti più lunghi di sempre.

5 – Bruce Springsteen, Helsinki, 31 luglio 2012, 4 ore e 6 minuti
Il Boss ci ha abituati a live energici e particolarmente ricchi di sorprese e improvvisazioni (come a San Siro solo qualche giorno fa). Ma qual è il concerto più lungo mai realizzato in carriera da Springsteen? Risposta: la memorabile data del 31 luglio 2012 in Finlandia, presso l’Olympic Stadium di Helsinki. Con la sua E Street Band, Bruce ipnotizza migliaia di fan per oltre 4 ore di grande rock e poesia.

4 – The Cure, Città del Messico, 23 aprile 2013, 4 ore e 6 minuti
Nel 2013 Robert Smith – che rivedremo dal vivo in Italia a fine anno – ha festeggiato il suo 54esimo compleanno al Fore Sol di Mexico City con un evento speciale. Il concerto dei Cure è durato ben 4 ore e 6 minuti, con oltre 50 brani e mille emozioni per i fortunati presenti.

3 – Led Zeppelin, Boston, USA, 26 gennaio 1969, 4 ore e 30 minuti
Tra i più importanti pionieri dell’hard rock, i Led Zeppelin si sono inventati una grande performance di 4 ore e mezza. Dove e quando? Nel lontanissimo 1969, al Boston Tea Party. Uno spettacolo lungo e intenso, pur avendo soltanto un album all’attivo e circa 70 minuti di materiale inedito. Geniali.

2 – Manowar, Kaliakra, Bulgaria, 5 luglio 2008, 5 ore e 1 minuto
Lo storico gruppo originario di Auburn si esibisce per 5 ore e 1 minuto al Kaliakra Rock Festival 2008. É il 5 luglio e i Manowar battono il record del mondo per il concerto heavy metal più lungo da loro stessi raggiunto l’anno precedente. Grande prova da parte di Joey DeMaio, Eric Adams, Karl Logan e Scott Columbus. Un’impresa che strega oltre 20mila fan con una scaletta di 50 canzoni, una selezione che spazia attraverso tutti gli album della band.

1 – Grateful Dead, San Francisco, USA, 31 dicembre 1978, 6 ore
La location è quella magica della Winterland Arena di San Francisco e, a salire sul palco per ben 6 ore di magia, sono i mitici Grateful Dead di Jerry Garcia. Il 31 dicembre 1978 i maestri della scena psichedelica, famosi per le loro jam di improvvisazione dal vivo, hanno infiammato il pubblico statunitense con un concerto di capodanno da brividi. In scaletta capolavori come Dark Star e Sugar Magnolia, ma anche cover e interminabili trance sonore.

A proposito di concerti più lunghi di sempre, menzione a parte ma d’obbligo, va fatta per due eventi di portata storica come il festival di Woodstock del 1969 (tre giorni e tre notti di performance a Bethel, nello Stato di New York) e il Live Aid del 1985 (durante il quale 75 cantanti e musicisti si sono esibiti per 16 ore no stop tra Wembley e New York). Sul palco gli artisti e le band più importanti del pianeta, uniti in una lunga maratona di musica, pace e umanità.

Commenti

Commenti

Condivisioni