Notizie

Il testamento di Whitney Houston: eredita tutto sua figlia Bobbi Kristina

È stato rivelato il testamento di Whitney Houston. Tutti gli averi della cantante, deceduta a Los Angeles lo scorso 11 febbraio, saranno ereditati dalla figlia Bobbi Kristina Brown (oggi 19enne) nata dal matrimonio tra la Houston e l’ex marito Bobby Brown – a cui dunque non spetta nulla. Secondo quanto scrive The Insider, non ci sono specifiche indicazioni nel testamento, che risale al 3 febbraio 1993, un mese prima che Kristina venisse al mondo.

Il trust che gestisce il patrimonio di Whitney –  ne fanno parte anche la sorellastra Donna e il fratello Michael – si occuperà delle modalità con cui Bobbi Kristina avrà accesso all’eredità. Una prima parte le sarà concessa al compimento dei 21 anni (la maggiore età negli Stati Uniti), una seconda raggiunti i 25 e il resto a 30. L’amministratore del fondo è Patricia Houston, sorellastra di Whitney, mentre la mamma Cissy è stata nominata “esecutore” della volontà della defunta.

Commenti

Commenti

Condivisioni