Notizie

Justin Bieber si ritira? Il management smentisce la popstar

Justin Bieber ritira

Justin Bieber si ritira. Anzi no. Il management smentisce categoricamente, sminuendo così il tweet natalizio della giovane popstar. La webnovela continua.

Justin Bieber si ritira dal mondo della musica. Anzi no, non si ritira. Il management dell’artista è sceso in campo poco dopo il tweet che la popstar aveva diramato proprio il giorno di Natale. Quanto ci sia di spontaneo e quanto di marketing in questa sorta di web-novela non è ancora dato saperlo, anche se oramai i contorni di questa storia stanno diventando grotteschi.

Secondo il Wall Street Journal, Scott Manson, il COO (chief operating officer, il direttore operativo di un’azienda, carica seconda solo a quella del presidente o del CEO) della Scooter Braun Projects compagnia che gestisce molte attività e interessi di Bieber, ha dichiarato che Justin sarebbe entrato in studio a breve e che le speculazioni sul suo ritiro erano assolutamente prive di alcun fondamento. Allison Kaye, General Manager, ha rincarato la dose spiegando che la popstar avrebbe postato quel tweet come reazione estrema alle eccessive e continue intromissioni dei media nella sua vita privata.

Bieber a dire il vero aveva già iniziato a seminare indizi diverse settimane fa ai microfoni dell’emittente radiofonica Power 106 di Los Angeles, rispondendo a una domanda del conduttore che gli chiedeva quali fossero i suoi programmi dopo l’imminente nuovo disco. La popstar aveva dichiarato candidamente: «Dopo il nuovo album mi ritiro. Penso che lascerò la musica. Voglio crescere come artista e mi faccio da parte. Voglio che la mia musica possa maturare».

Dopo l’ennesima presa di posizione del management, sembra realisticamente impossibile che Justin possa portare a termine i suoi, apparenti, desideri.

Commenti

Commenti

Condivisioni