Notizie

Keith Richards: a settembre esce il terzo album da solista

Keith Richards nuovo album solista

A più di vent’anni dal suo ultimo lavoro senza i compagni di sempre, Keith Richards torna con il suo terzo album solista in settembre. Crosseyed Heart, questo il titolo, esce il 18 settembre, ma già da venerdì 17 luglio è possibile ascoltare il primo singolo Trouble.

«Mi sono divertito molto a registrare e lavorare di nuovo con Steve Jordan (alla batteria, ndr) e Waddy Wachtel (alla chitarra, ndr)», ha dichiarato il chitarrista dei Rolling Stones. «Non c’è niente come entrare in studio senza avere la minima idea di cosa fare», ha rivelato dando un suggerimento su come ha lavorato il gruppo. Band che ha lavorato insieme e si è affiatata già in occasione dei precendenti dischi solisti di Keef – Talk Is Cheap del 1988 e Main Offender del 1992 – e che è completato da Bernard Fowler, già voce corista degli Stones.

Richards e Jordan hanno scritto la maggior parte dei pezzi, che a quanto pare sono stati ispirati da generi anche molto diversi. Keith stesso ha infatti definito il disco come «un viaggio musicale che tocca il raggae (Love Overdue), il rock (Trouble), il country (Robbed Blind) e il blues (Blues In The Morning)». Numerosi sono anche i nomi che hanno collaborato a Crosseyed Heart, tra i quali spiccano quelli di Norah Jones nella ballata Illusion e dello storico sassofonista dei Rolling Stones Bobby Keys – scomparso prematuramente lo scorso dicembre – in Amnesia e Blues In The Morning.

La scorsa primavera Richards non ha escluso la possibilità di un tour promozionale a supporto del nuovo disco, ma la precedenza spetta sempre ai Rolling Stones: il gruppo sta girando gli Stati Uniti con lo Zip Code Tour, che potrebbe (si spera) arrivare l’anno prossimo nel Vecchio Continente. Per ascoltare dal vivo Keef e il suo progetto solista si dovrà aspettare un po’.

Commenti

Commenti

Condivisioni