Notizie

Kurt Cobain incise un album solista prima di morire

Kurt Cobain avrebbe registrato un album solista prima di morire suicida. A rivelarlo è Eric Erlandson, ex bassista delle Hole e grande amico di Kurt.

Kurt Cobain album solista prima di morireKurt Cobain avrebbe registrato un album solista prima di morire suicida. A rivelarlo è Eric Erlandson, ex bassista delle Hole (gruppo di cui è leader Courtney Love, moglie di Cobain) e grande amico di Kurt prima ancora che i Nirvana esplodessero grazie al successo di Nevermind. «Kurt stava puntando in una direzione molto interessante – ha raccontato Erlandson a Fuse.tv. Quelle canzoni sarebbero finite nel suo personale White Album (acclamatissimo disco dei Beatles, ndr). A quanto pare, solo tre persone hanno ascoltato quelle canzoni, incise prima del 5 aprile 1994, giorno del tragico suicidio di Cobain. Kurt, Eric e Courtney?

«Cobain stava lavorando con gente diversa. Ero davvero eccitato da quel materiale. Ancora oggi lo rivedo mentre suona davanti ai miei occhi. Ecco perché fui così rattristato dalla sua morte. Non solo si è spezzata una vita, ma un messaggio al mondo, un percorso musicale. Chissà dove sarebbe arrivata quella musica». Pare che tra quelle canzoni ci fosse una cover. Non sorprende, pensando al celebre MTV Unplugged dei Nirvana, dove il trio di Seattle aveva suonato più di una cover. “Non saprei dire di quale canzone si trattasse – spiega Eric – quel materiale non è in mio possesso. Posso solo sperare che un giorno sia pubblicata, almeno per i fan. E’ così commovente”.

Le dichiarazioni di Eric Erlandson sono estratte da un’intervista in cui si presentava Letters To Kurt, libro che proprio Eric ha scritto. Certo l’ex bassista delle Hole potrebbe aver lanciato questa bomba proprio per promuovere il suo lavoro – in effetti in queste ore ne stanno parlando tutti. Il sospetto è più che lecito. C’è solo una persona che può chiarire la situazione: Courtney Love. Aspettiamo le sue dichiarazioni.

Commenti

Commenti

Condivisioni