Notizie

Il singolo che anticipa l’album di Kurt Cobain s’intitola Sappy ed è inutile

kurt-cobain-singolo-sappy-solista

Manca poco più di un mese all’uscita dell’album Montage Of Heck: The Home Recordings, il disco solista e postumo di Kurt Cobain figlio del docu-film girato da Brett Morgen sul leader dei Nirvana, ma è già possibile ascoltare in anteprima Sappy, una delle 13 tracce che lo comporranno.

L’album conterrà parte del materiale inedito che il regista ha raccolto nel suo lavoro di ricerca di materiale per il docu film omonimo e tra questi ci sarà proprio Sappy, che il leader dei Nirvana ha inciso nel 1988 durante una sessione di prove casalinga. La traccia in realtà non è una novità assoluta perchè è stata già diffusa con diversi titoli e in diverse versioni negli anni, ma l’operazione di pulizia dell’audio che è stata fatta per l’occasione le ha donato una qualità nuova.

E quest’ultimo sembra essere l’unico beneficio dell’operazione. Oltre a non essere davvero inedita, Sappy non è certo una delle migliori prove di Cobain. Fondamentalmente non ci restituisce nulla del genio creativo del leader dei Nirvana e tanto meno delle sue doti di performer. Il titolo dell’album che la contiene (The Home Recordings) cerca di dare all’operazione un certo fascino, ma non c’è nulla di straordinario nel fatto che un artista incida dei provini a casa sua. Diciamolo, in futuro nessuno ricorderà Kurt per questa canzone.

Commenti

Commenti