Notizie

Lady Gaga a Milano, è già allarme secondary ticketing sui biglietti

lady-gaga-biglietti-milano-secondary-ticketing

La vendita dei biglietti per il concerto di Lady Gaga a Milano inizia il 9 febbraio, ma già oggi, il giorno prima, il sito di secondary ticketing ViaGogo ne promuove la possibilità di acquisto sulla propria piattaforma, ad un prezzo maggiorato. A denunciare l’accaduto è SIAE, che sottolinea come si stia decisamente andando oltre.

Ha commentato così il Direttore Generale: «Praticamente un caso di secondary ticketing annunciato. Abbiamo rilevato che già prima della partenza della prevendita che inizierà il 9 febbraio (per il resto del pubblico i biglietti del concerto saranno messi in vendita da lunedì 13 febbraio) si sta verificando una situazione surreale. Sul proprio sito, infatti, Viagogo annuncia che si potranno già acquistare da domani a prezzo maggiorato i titoli di ingresso. Non solo: sul sito viene proposta addirittura una preregistrazione per ‘saltare la fila’ e, con un messaggio ingannevole ben evidenziato in rosso, già oggi si annunciano ’solo pochi biglietti rimasti’. Come SIAE rivolgiamo un appello a tutti i fan di Lady Gaga, e più in generale a tutti i consumatori e spettatori di eventi e spettacoli dal vivo, a non acquistare biglietti a prezzi maggiorati, venduti su qualsiasi sito e su qualsiasi piattaforma perché si renderebbero complici di un illecito anche penale».

SIAE invita quindi i fan a scrivere all’indirizzo email dedicato nosecondaryticketing@siae.it per segnalare, con la dovuta documentazione, la presenza di casi sospetti nei confronti dei quali si provvederà a fare i dovuti controlli.

Commenti

Commenti