Notizie Speciali

Le dieci cose che (forse) non sai su Lenny Kravitz

Sono passati poco più di due mesi dall’uscita di Black And White America, nono studio album di Lenny Kravitz. L’occasione per ascoltarlo dal vivo non mancherà, Lenny infatti farà tappa in Italia per due date, il 20 novembre a Treviso e il 21 a Milano. Ecco intanto qualche curiosità sull’artista americano.

 

1.Inizia a sperimentare con la musica all’età di tre anni, suonando pentole e padelle come fossero una batteria.

2.Dopo aver trascorso i primi anni a New York si trasferisce a Los Angeles con i genitori, dove frequenta la Beverly Hills High School. Tra i suoi compagni di classe c’era Saul Hudson, meglio conosciuto come Slash. Il chitarrista ha poi suonato nel singolo Always On The Run, tributo di Kravitz alla madre.

3.Agli inizi della sua carriera, prima di “diventare” Lenny Kravitz, era conosciuto con il nome d’arte Romeo Blue.

4.Ha vinto il Grammy per “Best Male Rock Vocal Performance” per quattro anni di fila, conquistando così il record di vittorie in questa categoria e il record per il maggior numero di awards consecutivi vinti nella stessa categoria da un uomo.

5.La canzone Eleutheria è ispirata all’isola Eleuthera nelle Bahamas, dove Kravitz ha costruito una casa e uno studio di registrazione.

6.Ha collaborato con artisti del calibro di Madonna, Aerosmith, Mick Jagger, Sean Lennon, Michael Jackson, Jay-Z, P. Diddy, Pharrel.

7.Ha scritto Bank Robber Man dopo essere stato arrestato per sbaglio a Miami. Il musicista stava andando in palestra col suo istruttore quando venne scambiato dalla polizia per il rapinatore di una banca e non avendo i documenti con se, venne ammanettato ed arrestato. Degli ufficiali sono poi andati a casa sua per scusarsi.

8.È apparso nella puntata dei Simpson “Come ho passato la mia vacanza a strimpellare” insieme ai colleghi Mick Jagger, Keith Richards, Elvis Costello, Tom Petty e Brian Setzer.

9.Il 15 luglio del 2008 è stato onorato a Milano con le chiavi della città per il suo lavoro con la United  Nations Millennium Campaign contro la povertà nel mondo.

10.Ha dichiarato che se non avesse fatto il musicista sarebbe stato un designer. Ha in fatti fondato la Kravitz Design, che si occupa di arredamento ed ha disegnato un lampadario per la Swarovski dal nome “Casino Royale”.

Commenti

Commenti

Condivisioni