Home Notizie

Lollapalooza 2013, il ritorno dei NIN e la prima volta dei Cure

Annunciata la line up del Lollapalooza 2013. Sul palco del festival americano il ritorno dei Nine Inch Nails e la prima volta di Cure e Mumford & Sons.

lollapalooza 2013

Il Lollapalooza è il festival che ha segnato gli anni ’90. Un po’ per la maniera diversa di proporre la musica live, uno spettacolo itinerante che raggiunge il pubblico invece che viceversa, un po’ per non essersi legato ad un solo genere ma alle varie correnti di quel decennio (grunge, hip hop, industrial) e un po’ per essere stato tra i primi a proporre anche performance non prettamente musicali. Questi motivi ne hanno decretato il successo nei primi anni di attività (dal 1991 al 1997) ma anche il declino successivo. Il Lollapalooza infatti è stato sospeso fino al 2003, quando Perry Farrell (leader dei Jane’s Addiction e ideatore del festival) decise di resuscitarlo con una formula differente.

Quest’anno la line up porta sul palco grandi conferme e belle novità. Da una parte ci sono infatti i Nine Inch Nails, che parteciparono anche alla prima edizione del festival, e tornano quest’anno sui palchi mondiali dopo 4 anni di stop. Dall’altra i Mumford & Sons che al loro secondo album stanno mietendo consensi tra critica e pubblico. Inoltre ci sono i Cure che certamente non possiamo definire “emergenti” ma che per la prima volta saranno sul palco del Lollapalooza. «Ho incontrato Robert Smith dei Cure a New York nel 1997 – ha detto Perry Farrel – eravamo nello stess club ed era Halloween. Io ero travestito da me stesso e così lui. Sono proprio felice che i Cure arrivino finalmente al Lolla a Chicago».

Tra gli altri ospiti del festival, che si svolgerà tra il 2 e il 4 di agosto, ci sono Phoenix, the Postal Service, Killers, Vampire Weekend, Kendrick Lamar, Swedish House Mafia, Lumineers, Hot Chip, Grizzly Bear, Band of Horses e Lana Del Rey. Per la lista completa fare riferimento al sito ufficiale.

Commenti

Commenti

Condivisioni