Notizie

Lou Reed, il toccante saluto della moglie Laurie: «È morto sereno, guardando gli alberi»

Lou Reed lettera moglie Laurie Anderson

La moglie di Lou Reed, Laurie Anderson, ha pubblicato una lettera aperta per salutare il marito. «È morto serenamente, guardando gli alberi». Ecco il testo integrale.

Ha scelto l’East Hampton Star per l’ultimo saluto a Lou Reed – scomparso il 27 ottobre scorso all’età di 71 anni – con cui era sposata dal 2008. Con una toccante lettera aperta pubblicata sul sito del quotidiano locale di Springs, East Hampton (nello stato di New York), Laurie Anderson si è rivolta ai residenti della zona in cui lei e Lou hanno passato molto tempo durante gli anni del loro matrimonio. Ha spiegato loro che il marito si è spento serenamente, praticando il tai chi e guardando gli alberi, dopo che lei stessa aveva mantenuto la promessa di riportarlo a casa dall’ospedale.

Ecco la traduzione della lettera con cui Laurie Anderson ha salutato Lou Reed.

«Che meraviglioso autunno! Tutto splende d’oro e la luce è così incredibilmente morbida. L’acqua ci circonda. Io e Lou abbiamo passato molto tempo qui negli ultimi anni, e anche se siamo persone di città questa è la nostra casa spirituale. La scorsa settimana, avevo promesso a Lou di tirarlo fuori dall’ospedale e portarlo a Springs. E lo abbiamo fatto! Lou era un maestro di tai chi e ha passato i suoi ultimi giorni felice e abbagliato dalla bellezza e dal potere e dalla delicatezza della natura. È morto domenica mattina guardando gli alberi e praticando le famose 21 mosse di tai chi, muovendo nell’aria le sue mani da musicista. Lou era un principe e un guerriero e sono certa che le sue canzoni di dolore e bellezza rincuoreranno tanta gente nel mondo grazie all’incredibile gioia e gratitudine che provava per la vita. Lunga vita alla bellezza che pervade tutti noi».

Commenti

Commenti

Condivisioni