Notizie Speciali

La storia di Madonna in Italia Tour concerti e scalette

È la settimana di Madonna, che arriva in Italia per tre concerti: Roma, Milano e Firenze. Come raccontiamo nel pezzo pubblicato sul numero di giugno (leggi qui) la prima visita della popstar nel nostro paese risale al 1987. Il Who’s That Girl Tour è un evento epocale, ma la popstar regala ai fan dello stivale parecchie altri motivi per esultare. A cominciare dal Blonde Ambition Tour del 1990, il più faraonico e impegnativo della sua carriera. È lo show delle tette a cono di Gaultier e delle scene di sesso simulato su Like a Virgin; il tour in cui, prima di Into the Groove, la popstar incita il pubblico a usare il preservativo. Qualche gruppo cristiano la critica, arrivano voci di boicottaggio dalla Chiesa. Ma sono voci che Madonna sa cavalcare. Appena atterra all’aeroporto di Ciampino si mette in piedi su un nastro trasportatore e improvvisa un comizio, per stampa e paparazzi, sulla libertà di espressione. L’Italia la ama un po’ meno. Il suo ultimo album I’m Breathless, quello con le canzoni del film Dick Tracy, agli italiani piace poco e Madonna se ne va lasciando una scia di polemiche tiepidine e qualche rimpianto.

Madonna torna in Italia varie volte per impegni promozionali: nel 1993 è da Pippo Baudo a parlare del suo nuovo album Erotica, l’anno dopo è al Festival di Sanremo con Babyface per una non memorabile Take a Bow in playback, rafforzando l’idea che più è debole il suo materiale e più lei viene spedita a promuoverlo nei mercati cosìddetti laterali (il nostro). Quando torna a Sanremo è il 1998, il pezzo è ben più solido (Frozen) e il look è adatto alla più grande popstar del mondo. Per rivederla in concerto, però, bisogna aspettare il Drowned World Tour del 2001 – la tournèe precedente, The Girlie Show Tour, non prende in considerazione l’Italia – una macchina molto sofisticata pensata per spazi più piccoli e per un pubblico più adulto. Il suo ritorno negli stadi italiani coincide con due giri del mondo: Confessions e Sticky&Sweet, tour mastodontici. Grandi show, tutto esaurito e una copertura mediatica che insiste più sullo status di icona gay di Madonna che sulla sua rilevanza di figura pop. Quest’anno la sfida è globale: c’è da fermare l’assalto delle nuove ragazze del pop. L’MDNA Tour è l’occasione giusta per farlo.

Clicca in alto a destra per ripercorrere tutti gli show di Madonna in Italia, con le date e le scalette dei concerti.

Commenti

Commenti

Condivisioni