Notizie

Non è di Michael Jackson la hit Do The Bartman dei Simpson

Michael Jackson simpson do the bartman
di Francesca Vuotto
Foto di Bernd Muller/Redferns

Finalmente si può mettere la parola fine alla leggenda che da anni aleggia intorno alla hit Do The Bartman – canzone parte colonna sonora delle prime due stagioni dei Simpson – e che vedrebbe Michael Jackson tra gli autori del pezzo.

Qualche giorno fa tramite il sito di aste Royalty Exchange è stato venduto il catalogo di Bryan Loren, che da sempre si imputa la paternità del testo, e in esso sono contenuti anche i diritti per il pezzo in questione, che Loren detiene per intero in quanto solo autore.

Le sue rivendicazioni hanno quindi trovato fondamento ufficiale e, in proposito, lui stesso ha dichiarato al magazine MBW: «La storia della canzone e della sua composizione sono sempre state una spina nel fianco per me. Nonostante le affermazioni di Matt Groening, io sono l’unico autore del brano. Quel che è vero è che Michael Jackson ha cantato i cori con me. Quindi un suo coinvolgimento c’è stato. Capisco che non è come dire che lui è co-autore del pezzo, ma vi assicuro che non lo è».

La leggenda era infatti nata proprio a partire dal creatore dei Simpson, che nel 1998 – a nove anni dalla pubblicazione – aveva detto: «Mi meraviglio che nessuno abbia mai notato che Do The Bartman sia stata scritta da Michael Jackson». Secondo quanto riporta NME, inizialmente il nome del re del pop non sarebbe stato fatto per evitare controversie tra Sony Music, la sua casa discografica, e Geffen Records, l’etichetta che ha pubblicato e distribuito l’album The Simpsons Sing the Blues in cui la canzone era contenuta.

 

 

Commenti

Commenti

Condivisioni