Notizie

Milano Libera Tutti: il messaggio di Max Casacci

Grande attesa per l’evento di domani, 10 maggio, Milano Libera Tutti. Max Casacci, chitarrista dei subsonica suonerà con Samuel per un set acustico. Sul blog dei Subsonica ha voluto lanciare un messaggio preciso:

la cosa giusta.
ci siamo disinteressati per troppi anni alla politica, ed ecco il risultato. Un governo che ci ha reso barzellette nel mondo e opposizioni che raramente ci rappresentano. Certo ce ne sarebbe abbastanza per stare lontani altri cento anni. ma nel frattempo la crema della mediocrità rischia di impossessarsi completamente delle leve di decisioni che hanno a che fare con i nostri spazi, con quello che respiriamo, con quello che mangiamo , con quanto costa e con imposizioni tiranniche, vedi energia nucleare. Giusto per farla breve.
Dalle nostre parti (Torino) abbiamo deciso che un potenziale Sindaco andasse intercettato, incontrato e confrontato. Ed è quello che la rete della notte, dei locali, della musica delle culture giovanili ha fatto con Piero Fassino, in diversi incontri. Giusto per chiarire che un appoggio generazionale non lo si dà più solo per paura dei più cattivi. Ma perché si possa condividere una parte di idea di città. E così sarà. Metteremo nell’urna la convinzione di essere partecipi tutti di quel progetto senza il rischio di trovarci di fronte a brutte sorprese che non hanno colore.
E a Milano il 10 maggio succederà una cosa simile. Una parte della Milano che la giunta Moratti ha devitalizzato, oscurato, chiuso, rimosso in modo coatto, chiede attenzione e aiuto. Ed è questo il motivo per cui io e Samuel ci saremo. In piazza insieme a musicisti , operatori culturali, giovani che sono stufi di vivere in una città azienda sempre più morta, inaccessibile e fruibile solo da pochi. Cercheremo insomma di fare in entrambi i casi la cosa giusta, evitare di essere indifferenti.
Ci vediamo ?”

 

Commenti

Commenti

Condivisioni