Notizie

Sinead O’Connor scrive a Miley Cyrus: «Non prostituirti per il music business»

miley-cyrus-nuda-sinead-lettera

Sinead O’Connor ha scritto una lettera a Miley Cyrus invitandola a non svendersi al business, apparendo in continuazione nuda, e di pensare a se stessa.

Attraverso il proprio sito ufficiale, Sinead O’Connor ha scritto una lettera a Miley Cyrus, nella quale la ammonisce, consigliandole di pensare a sé stessa e al suo talento anziché a svendersi, prostituendosi per un business (quello musicale) che nel giro di qualche anno la abbandonerà.

In una lunga missiva rapidamente diffusasi nel web (al punto che il sito ufficiale di Sinead è crollato per i troppi accessi in contemporanea), Sinead dice, senza giri di parole, che Miley rischierà di essere ricordata solo per il sex appeal anziché per il suo talento: “(…) Il mondo dello spettacolo vuole che tu appaia in questo modo perché vogliono fare soldi sfruttando il tuo essere giovane e bella (…) Non pensare nemmeno per un momento che a qualcuno di loro interessi qualcosa di te, loro sono lì per i soldi…noi per la musica (…) Non ho dubbi riguardo al fatto che loro stiano facendo molti più soldi di te sfruttando la tua immagine attuale (…) Come donne interne al sistema dobbiamo essere molto attente riguardo i messaggi che veicoliamo all’esterno alle altre donne, il messaggio che tu stai mandando in questo momento è che essere una prostituta è figo, non è così figo Miley, è pericoloso. Le donne devono essere valutate molto più che per la loro sensualità, non siamo solo meri oggetti del desiderio (…) Gentilmente licenzia ogni figlio di pu**ana che non ti ha avvisato del pericolo che stai correndo, perchè non hanno il minimo interesse in te”.

Chissà se Miley, che aveva dichiarato di essersi ispirata proprio a Sinead riguardo al suo recente look, avrà afferrato il messaggio. A giudicare dalla poco lusinghiera risposta che le ha riservato su Twitter, sembrerebbe di no. Leggi qui la risposta.

Commenti

Commenti

Condivisioni