Notizie

Morrisey, rinviati sei concerti negli Stati Uniti. Il Moz ha problemi di salute

I medici hanno costretto Morrisey a uno stop forzato per le precarie condizioni di salute. Il Moz ha dovuto rinviare alcuni concerti negli Usa, ma il quadro generale non desta preoccupazione. Intanto, da questa parte dell’oceano, qualcuno parla ancora di reunion degli Smiths.

Morrisey concerti

Dopo essere stato ricoverato all’ospedale William Beaumont di Royal Oak, nel Michigan, la scorsa settimana, Morrisey ha dovuto riprogrammare alcune date del suo tour americano. Secondo il bollettino medico, come riporta Billboard, al 53enne artista inglese è stato diagnosticato un sanguinamento dell’ulcera che lo costringerà a uno stop di due settimane. «Morrisey si scusa per gli inconvenienti e non vede l’ora di riprendere il tour statunitense» dicono dall’entourage dell’ex frontman degli Smiths, annunciando che le date dei nuovi concerti saranno comunicate al più presto. Inizialmente, erano tre gli show posticipati, poi sono diventati sei.

Le condizioni di Morrisey, a cui inizialmente era stata diagnosticata una sospetta infezione della vescica, non destano preoccupazione. I medici hanno confermato che per il pieno recupero basteranno 15 giorni di cure.

Nel frattempo, il suo ex band mate Mike Joyce – batterista degli Smiths – ha affermato che la reunion della band è ancora possibile, nonostante lo stesso Morrisey abbia più volte escluso la possibilità e siano passati 26 anni dall’ultima volta in cui il gruppo, con tutti i suoi quattro memebri, ha suonato insieme. «Ho fatto un sogno – ha dichiarato Joyce al Sun – in cui mi ritrovavo con gli altri Smith in una stanza a parlare di un tour insieme. Morrisey diceva “Con quale canzone apriamo?”, e tutti rispondevano Hand In Glove. Dopodichè mi sono svegliato ridendo. Ma credo davvero che saremmo ancora adesso incredibili. Io suono meglio di allora, E anche la voce di Morrisey è ancora meravigliosa. Anche Johnny (Marr, ndr) suona alla grande. Con le tecnologie di oggi, se decidessimo di rimetterci insieme, faremmo concerti straordinari».

Commenti

Commenti

Condivisioni