Notizie

La collezione di sex toys con il logo dei Motorhead ha spiazzato Lemmy. E non solo lui

Motorhead sex toys Lemmy
di Francesca Vuotto
Foto di Elena Di Vincenzo

A inizio settembre i Motorhead hanno annunciato il lancio sul mercato di una loro linea di sex toys. Composta di una serie di vibratori con caratteristiche diverse, l’intera “collezione” – denominata The Official Pleasure Collection – è brandizzata con il logo della band ed è acquistabile sia online che in alcuni store selezionati.

«Una delle canzoni del nostro album di debutto si intitolava Vibrator, quindi prima o poi avremmo dovuto realizzarne di nostri, giusto? Quel momento è arrivato» aveva commentato così la notizia Lemmy, che però ora ha fatto un passo indietro. O meglio, ha rivelato che l’operazione, per quanto potenzialmente di successo, lo ha in realtà colto di sorpresa.

«Sono gli altri che hanno stretto un accordo con il nostro manager» ha precisato al magazine Uproxx il frontman, che ultimamente ha dovuto affrontare nuovi problemi di salute. «Poi lui ci ha detto che era troppo tardi per tornare indietro, mi ha colto alla sprovvista questa cosa. È stata una sorpresa, ma sembra stia funzionando». Non che abbia ricevuto riscontri diretti dalle fan, ma a quanto pare le vendite stanno andando discretamente. Business is business.

Una precisazione, quella di Lemmy, che fornisce delle attenuanti (o cerca di farlo) per tutti quei fan che, colti altrettanto di sorpresa, avevano accolto con stupore e disapprovazione la mossa commerciale.

Motorhead sex toys Lemmy

 

 

 

Commenti

Commenti

Condivisioni