Notizie Speciali

MTV Days 2011 – Il punto di Charlie Rapino

Con il titolo (alla faccia della fantasia!) “Il futuro dei talent show”, MTV apre i suoi MTV Days. L’ovvio ormai fa parte dell’immaginario collettivo in questo paese, il titolo la dice tutta. In Italia, quest’anno, ne ho contati sette nelle tv generaliste: Amici, X Factor, Star Academy, Ti lascio una canzone, Io canto, Voice Of, Italia’s Got Talent. Perché hanno uno splendido futuro? Semplice: per gli “itagliani” il talent show contiene tutto il loro weltanschauung! Il melodramma dei ragazzi, delle loro mamme, il “canta bene”, “ma quanto è carino” (soprattutto se riferito a bambini). Inoltre, cosa importante, si chiacchiera molto tra giudici. L’importante è parlare, tirare serata; buona parte di questi giudici, tra parentesi, a parte lo Zerb o la Mara, non sono autorizzati a parlare di talento perché di talento non ne sanno! Maestri di canto che parlano, conservatoristi che pontificano (proprio loro, quelli che non hanno ammesso Giuseppe Verdi all’esame). Avrete notato che, per esempio, Claudio Cecchetto o Caterina Caselli non sono così onnipresenti come dovrebbero giustamente, essere. Dopotutto, in Italia, l’importante è avere la persona sbagliata, al posto sbagliato e nel momento sbagliato! In uno di questi talent show, i produttori si sono superati, infilando una persona che, racconta leggenda, disse la famosa frase durante uno showcase in una discoteca: “Se questa culona americana ce la fa io cambio mestiere”. La culona si chiamava Madonna, lui non ha cambiato mestiere, anzi! Adesso giudica i talenti, giustamente…

Questo lo hanno capito molto furbescamente due bionde; una di esse, furba imprenditrice, vede che gli italiani a malapena adoperano il computer (tanto mamma ha fatt’a ‘a pizza), e ha capito che si può addirittura sostituire alla discografia; l’altra invece, ancora più furba, ha deciso di essere ancora più “mamma”, tant’è che fa un programma di cucina. Fondamentale questo aspetto delle mamme, sono loro che in Italia muovono i voti. Sky ancora più furbescamente ha richiamato il figliol prodigo, quello che poverino, quante ne ha passate; vieni dalla mamma che ti protegge lei… Ecco il futuro dell’Italia e dei suoi talent show, nelle mamme, nei loro figi belli ingrassati da ò panzerotto, e sempre più evirati dalle merendine del mulino. Le mamme, quella roba da democrazia, da repubblica!

 

Commenti

Commenti

Condivisioni