Notizie

I Muse potrebbero non pubblicare altri album dopo Drones

muse-nessun-album-dopo-drones

Il batterista dei Muse ha rilasciato al The San Diego Union-Tribune un’intervista che potrebbe non piacere ai fan della band.

Muse nessun album dopo Drones

Dominic Howard ha infatti chiacchierato con il quotidiano americano delle nuove modalità di fruire la musica che si sono imposte in tempi recenti, che starebbero convincendo il gruppo a non pubblicare nessun album in futuro. Questo non significa che non faranno più musica assieme per fortuna, ma che semplicemente cambieranno il modo di farla ascoltare. Da questo punto di vista, quindi, Drones diventerebbe a tutti gli effetti l’ultimo album degli inglesi.

«Siamo consapevoli del fatto che la gente oggi ascolta musica scegliendo singoli brani. La nostra decisione di far uscire Drones non vuole andare contro tutto ciò, ma ci fa pensare che forse questa è stata l’ultima volta che abbiamo avuto la possibilità di fare un disco. Il modo in cui si consuma musica negli ultimi 10 anni è cambiato drasticamente, e non in positivo. Nemmeno io ascolto più dischi sempre per intero come facevo un tempo. Proprio per questo abbiamo deciso che avremmo pubblicato un album che avrebbe funzionato solo se ascoltato dall’inizio alla fine, non un pezzo alla volta» ha spiegato, parlando della scelta di realizzare Drones come un concept album.

«Le persone sono continuamente distratte da altro, potrebbe non avere più senso far uscire un disco, in futuro sarà sempre più così. Potrebbe essere che da ora in poi si cominci a rendere disponili singoli pezzi o piccoli gruppi di canzoni» prosegue in un altro passaggio, dimostrando quanto le congetture siano in realtà una decisione già presa, con buona pace dei puristi.

Commenti

Commenti

Condivisioni