Notizie

Con il prossimo album i Muse prenderanno una direzione inaspettata

muse nuovo album acustico 2017
di Francesca Vuotto
Foto di Francesco Prandoni

Il prossimo album dei Muse potrebbe essere acustico: a rivelarlo è stato il frontman Matt Bellamy, intervistato di recente ai Q Awards, ai quali la band è stata premiata nella categoria Best Act In The World Today. «Credo di dirlo tutte le volte che ci mettiamo a pensare ad un nuovo album, ma questa volta è davvero arrivato il momento di fare qualcosa di più essenziale, meno sofisticato».

Qualcosa che imprimerebbe una decisa svolta al percorso intrapreso dagli inglesi negli ultimi anni, non solo per quanto riguarda i suoni ma anche gli show con cui hanno girato il mondo. Sono ancora ben impresse nella memoria i ricordi o le immagini dell’ultimo Drones Tour e le “diavolerie tecnologiche” che hanno portato sul palco.  «L’ultimo disco è stato scritto e registrato tenendo ben presente l’idea di quello che avremmo voluto vedere on stage. Guardando avanti, ci piacerebbe fare qualcosa di diverso, anche perchè penso che abbiamo portato gli spettacoli ad un livello molto alto» ha proseguito.

Niente a che vedere, quindi, con quanto dichiarato dal Tour Director, che in un’altra intervista ha dichiarato, per la loro prossima tournée, di voler vincere un’altra sfida, utilizzando effetti speciali mai visti prima. «Penso che siamo molto fortunati perchè viviamo in un periodo in cui la tecnologia ci ha permesso di far accadere durante i concerti cose stupefacenti e diverse. Ogni volta che lavoriamo ad un nuovo disco o tour c’è qualche nuova tecnologia da testare o utilizzare. Gli ultimi dieci anni sono stati davvero incredibili, i migliori per mettere in piedi un live, perchè abbiamo avuto a disposizione molti giocattoli nuovi con cui giocare».

Una scelta di questo tipo si sposerebbe bene però con la volontà di tornare a suonare nei club, espressa sempre da Bellamy lo scorso luglio. In quell’occasione, in uno scambio di messaggi su Twitter con un fan, il frontman aveva espresso la voglia di tornare a suonare dal vivo molto presto, magari con uno show nuovo e che permettesse loro di inserire in scaletta anche pezzi tralasciati nelle ultime tournée. E tutto potrebbe succedere molto presto: nel 2017 infatti i Muse festeggeranno i 25 anni di carriera, l’occasione giusta per fare un regalo ai fan.

Commenti

Commenti

Condivisioni