Notizie

I Muse stanno già pensando ad un nuovo tour

muse-tour-club 2017
di Francesca Vuotto
Foto di Francesco Prandoni

I Muse sono in giro per l’Europa con il loro Drones Tour e i fan delle città in cui sono già passati – tra cui gli italiani – già li rimpiangono, nonostante non sia ancora trascorso tanto tempo. La loro “disperazione” potrebbe però trovare presto consolazione. Secondo quanto si deduce da una conversazione su Twitter tra Matt Bellamy e alcuni fan, la band potrebbe ricominciare a salire sui palchi prima di quanto si può pensare. Gli inglesi termineranno la tournée a fine agosto, ma starebbero già pensando ad una nuova serie di date, forse già nel 2017.

Tutto è cominciato quando alcuni fan hanno espresso il loro disappunto per la setlist che Bellamy e compagni hanno suonato al Montreux Jazz Festival il 2 luglio, troppi evergreen secondo alcuni, troppi brani rari secondo altri, non le rarities giuste secondo altri ancora – Agitated, Fury e The Groove alcuni di quelli proposti. Sembra proprio che abbiano scontentato tutti in Svizzera.

Ad uno di loro il frontman ha risposto mettendosi a disposizione per far qualcosa per rimediare e gli è stato chiesto di fare un tour dedicato solo ai pezzi rari. Lui ha ribattuto che quelle volte in cui hanno inserito nella setlist canzoni meno note, non sono state accolte con grande entusiasmo. La cosa però è accaduta sempre in occasione di live in grandi location, cosa che ha fatto pensare a Matt che forse funzionerebbe meglio in posti più piccoli, come i club. Club che sarebbero un bel pretesto per il gruppo per rimettersi in gioco con un tour ed uno show tutto rinnovato. E cominciare così le celebrazioni per i 25 anni di carriera, che i Muse festeggeranno proprio nel 2017.

Commenti

Commenti

Condivisioni