Notizie

Nel 40 anniversario il Concert for Bangladesh fa il suo debutto su iTunes per l’UNICEF

Era il 1° agosto 1971 quando al Madison Square Garden di New York si tenne il concerto di beneficenza per il Bangladesh.

Dopo i rifiuti di Paul McCartney (per questioni legate al management dei componenti dei Beatles)  e di John Lennon (per il rifiuto da parte di Harrison di un’esibizione in coppia con la moglie Yoko Ono), le star partecipanti furono: George Harrison, Ringo Starr, Ravi Shankar, Leon Russell, Billy Prestion, Eric Clapton e Bob Dylan, la cui partecipazione fu in bilico fino all’ultimo, e solo l’amicizia con Harrison riuscì a dissipare le sue paure. Fu un successo, tanto che Bob Geldof dichiarò che il concerto per il Bangladesh fu il pioniere dei concerti di beneficenza, Live Aid compreso.

Per rendere omaggio al concerto per il Bangladesh e i suoi organizzatori George Harrison e Ravi Shankar, questo agosto è stato designato come il “Mese del dare”. Durante il “mese del Dare” tutte le donazioni alla George Harrison Fund for UNICEF saranno a beneficio dell’UNICEF per i programmi per bambini nel Corno d’Africa. Per aiutare l’inizio di questa iniziativa di raccolta fondi, il George Harrison Fund for UNICEF, fondata da Olivia Harrison, moglie del compianto George Harrison, ha donato  1 milione di dollari all’UNICEF per l’emergenza. Musicisti e artisti di tutto il mondo si impegneranno con i fans ai loro concerti, con pubblicazioni di contenuti nei loro siti web e pagine di Facebook.

Il concerto per il Bangladesh album fa il suo debutto oggi in esclusiva digitale su iTunes Store (www.iTunes.com).

 

Commenti

Commenti

Condivisioni